25/10/2015

Cronaca

Valperga, occorrono 180 mila euro per rendere sicura la chiesa. L’appello del parroco

Valperga

/
CONDIVIDI

Occorreranno non meno di 200 mila euro per mettere in sicurezza la chiesa sconsacrata di San’Antonio Abate a Valperga. Il fulmine che poco più di due settimane fa ha sventrato il campanile dell’edificio ha portato alla luce tutti i danni causati dalla mancanza di manutenzione e dall’abbandono. Una cifra considerevole, ma la parrocchia non dispone di una tale somma per ottemperare agli interventi urgenti prescritti. Sarebbe più economico abbatterla ma la Soprintendenza ai Beni Culturali non ha ravvisato la necessità di farlo.

Il parroco don Martino Botero si trova in un “cul de sac”: i lavori di consolidamento vanno fatti ma il denaro non c’è. L’amministrazione pubblica non può intervenire come precisa il sindaco Gabriele Francisca. In primo luogo perché il Comune ha dovuto attingere al fondo di riserva accantonato per le emergenze per attuare le opere di messa in sicurezza e, in secondo luogo, perché la chiesa appartiene a un soggetto privato.

Che fare dunque? Don Botero non può fare altro che pensare ad una raccolta fondi. E per fare questo si appella accoratamente a tutta la comunità parrocchiale, alle Fondazioni, alle associazioni, agli enti privati, agli sponsor per raccogliere la somma necessaria per eseguire gl’interventi necessari per rendere definitivamente sicuro l’edificio che risale alla seconda metà del Settecento. C’è da sottolineare che se i lavori non saranno eseguiti in tempi brevi, le tre famiglie sfollate non potranno rientrare nello stabile nel quale abitano e che sorge accanto alla chiesa sconsacrata.

Dov'è successo?

05/12/2021 

Cronaca

Rivarolo: carabinieri in congedo e in servizio festeggiano la “Virgo Fidelis” patrona dell’Arma

Le limitazioni imposte dalla normativa anti Covid hanno in parte penalizzato la tradizionale celebrazione della “Virgo […]

leggi tutto...

05/12/2021 

Cronaca

Covid in Piemonte: oggi 906 nuovi contagi e nessun decesso. Oltre il 60% gli asintomatici

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, domenica 5 dicembre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

05/12/2021 

Cronaca

Ceresole: contributo del Comune per i soggiorni gratuiti ai ragazzi in difficoltà economiche

Nell’ultimo Consiglio che si è svolto nel palazzo municipale di Ceresole Reale, l’Amministrazione comunale ha approvato, […]

leggi tutto...

05/12/2021 

Sanità

Covid, il Piemonte resta in zona bianca. I contagi crescono, ma la situazione non è allarmante

Il Piemonte si conferma in zona bianca. Nella settimana che va dal 22 al 28 novembre, […]

leggi tutto...

04/12/2021 

Cronaca

Chivasso: i cinghiali sono troppi e devastano le colture. Gli agricoltori sfilano con i trattori

Troppi cinghiali nelle campagne del Chivassese e gli agricoltori salgono sui trattori e danno vita a […]

leggi tutto...

04/12/2021 

Cronaca

Biella: si presenta per la vaccinazione con un finto braccio in silicone per il Green Pass. Denunciato

La realtà spesso supera fantasia e qualche volta sfiora anche il ridicolo: lo dimostra il fatto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy