28/09/2015

Politica

Valperga, La Smat riattiverà nel 2016 la vasca idrica rimasta incompleta

Valperga

/
CONDIVIDI

La grande vasca realizzata nei pressi del castello di Valperga dall’ex società consortile Asa, è da tempo tema di accese discussioni tra maggioranza e opposizione che, sull’argomento, questa sera, nel corso della seduta del consiglio comunale, presenterà un’interrogazione per sapere quale sarà il destino dell’impianto, collegato alla rete idrica e non completato a causa delle note vicende che riguardano l’Asa.

La gestione, dopo il fallimento dell’Asa è passata adesso alla Smat, la società che si occupa della potabilizzazione e della distribuzione dell’acqua nella maggior parte dei Comuni della ex provincia torinese. Nei giorni scorsi il sindaco Gabriele Francisca ha incontrato la dirigenza della Smat. Lo scopo era quello di capire che cosa intendeva fare la società di quell’enorme contenitore che, da anni, è in preda all’abbandono più totale.

Accantonato il progetto del nuovo depuratore da tre milioni di euro (un investimento che la società torinese ha deciso di rinviare a data da destinarsi), una cosa è certa spiega il primo cittadino: la società si è impegnata a riattivare l’enorme contenitore che diverrà, entro il primo trimestre del 2016 un serbatoio di riserva per l’approvvigionamenti idrico del paese. In sostanza, la grande vasca servirà a rifornire la collettività di acqua potabile nei momenti di magra e di siccità.

Un intervento che il sindaco Gabriele Francisca giudica positivo e decisivo: in tempi di vacche magre, in sostanza, è necessario accontentarsi. La cosa più importante, a giudizio del primo cittadino, è che l’impianto possa entrare in funzione e che non continui ad essere una delle tante cattedrali del deserto inutili e costose dato che è a pagarlo sono stati i contribuenti.

Dov'è successo?

13/04/2024 

Politica

Mossa a sorpresa del Pd: l’eporediese Mauro Salizzoni sarà capolista del Pd alle prossime regionali

In una mossa strategica che segna una svolta significativa nel panorama politico regionale, il Partito Democratico […]

leggi tutto...

13/04/2024 

Cronaca

Castellamonte: proseguono i lavori di ripristino dei servizi igienici all’Istituto “Felice Faccio”

Durante i lavori di adeguamento sismico finanziati con fondi PNRR all’Istituto Faccio di Castellamonte la ditta […]

leggi tutto...

13/04/2024 

Cronaca

Chivassese: drammatico incidente a Casalborgone. 75enne muore schiacciato dall’escavatore

Una tragedia ha colpito la tranquilla comunità di Casalborgone nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 12 […]

leggi tutto...

13/04/2024 

Cronaca

Solidarietà in Canavese: dal Rotary e dalla Monge un importante aiuto ai canili dell’Alto Canavese

La brutta vicenda che aveva coinvolto alcuni mesi fa in quel di Pont Canavese circa 60 […]

leggi tutto...

12/04/2024 

Cronaca

Leinì, imprenditore si toglie la vita a causa di un usuraio che è di nuovo finito in galera per estorsione

Un uomo di 49 anni di Settimo Torinese, già noto alle forze dell’ordine per precedenti legati […]

leggi tutto...

12/04/2024 

Eventi

Oglianico: tornano le “Idi di Maggio” con una serie di appuntamenti e novità imperdibili

Con l’avvicinarsi del mese di maggio, il Canavese si prepara a fare un salto indietro nel […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy