26/09/2015

Sport

TC. Favria: Danilo Mairone sale in cattedra e vince un grande torneo

Favria

/
CONDIVIDI

Rappresenta il tennis in Canavese. È uno dei maestri più apprezzati della zona e non solo. Era il favorito della vigilia e si è presentato a Favria in ottima forma, reduce dall’aver vinto il torneo di tennis di Valperga. E non ha deluso le attese. Senza perdere un set, Danilo Mairone ha sbaragliato i 101 partecipanti al torneo di terza categoria di Favria, sconfiggendo in una finale serrata e da un ritmo veloce un Paolo Scursatone decisamente affaticato dai match precedenti. Un successo finale per 61-62 che fa seguito a quello della semifinale che si è svolta questa mattina e che ha contrapposto Danilo Mairone a Luca Branchina, mentre nei due set più lottati, Paolo Scursatone ha avuto la meglio sull’ottimo Matteo Maggipinto.

E’ da rimarcare che il successo conseguito da Danilo Mairone non solo dà lustro all’albo d’oro del TC. Favria, ma proietta il tennista verso la seconda categoria. Un livello che più si addice alle capacità di gioco del maestro canavesano. Piazzandosi al primo posto il vincitore avrà l’opportunità di trascorrere un week-end per due persone (viaggio e hotel compresi) in una città italiana a sua scelta (premio del vincitore del torneo), mentre Paolo Scursatone potrà consolarsi con una visita all’Expo di Milano dato che, classificandosi al secondo posto, si è aggiudicato due biglietti d’ingresso all’esposizione universale (ambedue i premi sono stati gentilmente offerti dall’agenzia di viaggio MoiMir di Busano).

L’organizzazione del torneo ringrazia calorosamente i numerosi partecipanti alla competizione caratterizzata dalla determinazione, dalla volontà e dalle grandi capacità agonistiche. Il prossimo appuntamento è fissato per il 20 dicembre. In quella data, infatti, si disputerà il prossimo Torneo Fit. E già cresce l’attesa per rivedere in scena, sui campi del TC. Favria il grande tennis, quello giocato con mente e cuore.

Dov'è successo?

11/04/2021 

Cronaca

Rivarolo, il sindaco Rostagno: “Il padre non aveva più fatto seguire dal Ciss 38 il figlio disabile”

È visibilmente provato il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno. Questa mattina, alle 7,00, si è recato […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Cronaca

Omicidio a Rivarolo: procura e carabinieri indagano a tutto campo. La città sconvolta, si interroga

Nella mattina uggiosa di oggi, domenica 11 aprile, Rivarolo si è svegliata nella morsa di un […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Sanità

Emergenza Coronavirus: due nuovi centri vaccinali anti-Covid a Volpiano e San Benigno Canavese

Sabato 10 aprile a Volpiano sono entrati in funzione due centri vaccinali locali, nella sala polivalente […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Cronaca

Notte di sangue a Rivarolo: uccide la moglie, il figlio disabile e i padroni di casa. Poi tenta il suicidio

  Notte di sangue a Rivarolo: un pensionato di 83 anni ha ucciso il figlio disabile, […]

leggi tutto...

10/04/2021 

Sanità

Covid: da lunedì 12 aprile la provincia di Torino tornerà in zona arancione. Riaprono i negozi e scuole

Gli esperti e gli epidemiologi dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, convocati per le 13,00 di […]

leggi tutto...

10/04/2021 

Sanità

Leinì, alla Cittadella dello Sport il nuovo Centro vaccinale. L’Asl accoglie la proposta del Comune

Il Commissario dell’Asl T04, Luigi Vercellino, ha comunicato alla Conferenza dei sindaci canavesani la nuova ubicazione […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy