07/03/2024

Cronaca

Strambino: coniugi muoiono a 24 ore di distanza l’uno dall’altra. Straziante addio a Rosella e Francesco

Strambino

/
CONDIVIDI

Un dramma familiare ha colpito Strambino, dove una coppia di anziani si è spenta a poche ore di distanza l’uno dall’altra. Si tratta di Francesco Cordera, 80 anni, e Rosella Bocchietti, 76 anni, che vivevano in via Ronchi. Lui era un ex dirigente dell’Olivetti e un noto esponente politico locale, lei una ex dipendente della stessa azienda e una volontaria della biblioteca. Entrambi erano molto amati e stimati dalla comunità.

La tragedia è avvenuta tra lunedì 4 e martedì 5 marzo 2024. Lunedì mattina, Rosella si è svegliata e ha trovato il marito senza vita nel letto, vittima di un infarto durante la notte. Stravolta dal dolore, ha chiamato i soccorsi e i familiari, ma per Franco non c’era più nulla da fare. La notte successiva, anche lei ha accusato un malore improvviso e ha perso i sensi. Le ambulanze sono arrivate in fretta e l’hanno portata d’urgenza all’ospedale di Ivrea, ma i tentativi di rianimarla sono stati vani. I medici hanno constatato il decesso per arresto cardiaco.

I funerali di Franco si sono svolti ieri, mercoledì 6 marzo, con rito civile presso il cimitero di Strambino. Quelli di Rosella si sono tenuti oggi, giovedì 7 marzo, con cerimonia religiosa nella chiesa parrocchiale. Entrambe le salme saranno poi cremate, secondo la volontà dei defunti. A dare l’ultimo saluto alla coppia ci saranno le due figlie, Laura e Giusi, i parenti e gli amici, oltre a tanti concittadini che li ricordano con affetto.

La sindaca di Strambino, Sonia Cambursano, ha voluto dedicare loro un commosso omaggio su Facebook, definendoli “come Sandra e Raimondo”, la famosa coppia di attori televisi che intere generazioni di telespettatori hanno amato. “Per cinque anni ci siamo visti tutti i giorni in comune – ha scritto su Facebook la prima cittadina – nessun altro, nella prima consigliatura come sindaca, mi è stato tanto vicino come lui, era come un secondo papà. Mi sgridava quando era ora, dicendomi spesso ‘te lo dico come fossi mia figlia’, ma sapeva sempre sostenermi ed essere presente. Lei era una donna dolce e generosa, sempre pronta ad aiutare gli altri. Erano una coppia meravigliosa, unita da un amore profondo e sincero. Non riesco a credere che se ne siano andati così, a poche ore di distanza. Resta il vuoto dell’assenza, resta il pieno dell’essenza”.

18/04/2024 

Cronaca

Viabilità: divieto di transito per lavori sulla strada provinciale 247 di “Case Levra” a Corio

Per consentire l’esecuzione di lavori per ovviare ad un cedimento del rilevato stradale, che ha prodotto […]

leggi tutto...

18/04/2024 

Eventi

Asl T04: domenica 21 aprile al via la “Camminata della Pace” a passo lento tra Ciriè e Lanzo

Nel contesto del programma per la diffusione dei gruppi di cammino, sviluppato e coordinato dal Servizio […]

leggi tutto...

18/04/2024 

Cronaca

Canavese: traffico illecito di rifiuti. Sequestrate in un deposito 800 tonnellate di pneumatici

I funzionari del Reparto Antifrode dell’Ufficio delle Dogane di Torino, insieme ai Carabinieri della Stazione di […]

leggi tutto...

18/04/2024 

Cronaca

Dramma sulla strada a Borgaro Torinese: auto travolge una bicicletta. Muore una ciclista

Una donna di 55 anni residente a Borgaro, è stata vittima di un incidente mortale mentre […]

leggi tutto...

18/04/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: domani, venerdì 19 aprile, tempo instabile e con temperature in aumento

Queste le previsioni del tempo per domani, venerdì 19 aprile, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Tempo […]

leggi tutto...

18/04/2024 

Cronaca

Caselle: passeggero stroncato da infarto sul volo per Lamezia. Due medici hanno tentato di salvarlo

Ieri, mercoledì 17 aprile durante un volo decollato dall’aeroporto di Torino-Caselle e diretto a Lamezia Terme, […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy