29/07/2015

Cronaca

Spacciava droga tramite WhatsApp: arrestata una coppia di Leinì

Leinì

/
CONDIVIDI

La tecnologia digitale aiuta a lavorare meglio e abbatte i costi. Questo è un dato fatto assodato. E lo è anche per il crimine. Un esempio? Gli spacciatori di stupefacenti che utilizzano la celeberrima applicazione per telefoni cellulari Whatsapp per “piazzare” la merce.

E’ accaduto a Leinì, dove i carabinieri della locale stazione guidati dal maresciallo Ivan Pira hanno arrestato due pusher con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti in città: una donna di 25 anni ed il compagno di 44 entrambi residenti a Leinì.

I carabinieri, dopo lunghe e accurate indagini hanno scoperto che la coppia aveva come base operativa dello spaccio di droga un fabbricato che avevano attrezzato alla periferia del paese.

Ma il continuo andirivieni di persone a tute le ore del giorno ha insospettito gli abitanti della zona che hanno allertato le forze dell’ordine. Dopo vari appostamenti i militari hanno fermato uno dei clienti della coppia di spacciatori.

Questi ha cercato di nascondere negli indumenti intimi la dose appena acquistata ma invano. E’ stato perquisito e denunciato. Successivamente i carabinieri hanno fatto irruzione nel capannone dove hanno sorpreso i due spacciatori in flagranza di reato.

All’interno dell’edificio sono stati rinvenuti 34 grammi di hashish e oltre 1.200 euro in contanti abilmente mimetizzati.

Dov'è successo?

25/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 97 nuovi casi positivi. Nessun decesso. In leggero aumento i ricoveri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, domenica 25 luglio l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Sanità

Pronto soccorso di Cuorgnè, Avetta attacca Icardi: “Perché non incontra sindaci e sindacati?”

“Il Pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè continua ad essere chiuso per carenza di personale, con grandi […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Maltempo: finanziamenti in arrivo per Agliè, Quincinetto, San Benigno, San Colombano e Vestignè

Sono in arrivo altri fondi destinati ai comuni colpiti e danneggiati dalle alluvioni nel triennio 2019-2021: […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Covid, la CNA favorevole al Green Pass: “Ma ristoratori e baristi non possono trasformarsi in vigilantes”

“Ristoratori e baristi non possono trasformarsi in controllori. Siamo assolutamente d’accordo con l’introduzione del Green Pass […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Castellamonte: denunciati 2 maggiorenni e 4 minori che aggredirono l’autista di un autobus

I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno denunciato alla Procura della Repubblica Ordinaria di Ivrea e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy