21/03/2024

Cronaca

Sicurezza: al via i lavori per l’ampliamento della videosorveglianza nelle frazioni di Chivasso

Chivasso

/
CONDIVIDI

Sono stati avviati questa settimana e si concluderanno il prossimo mese di giugno i lavori di ampliamento dell’impianto di videosorveglianza per il controllo delle frazioni della Città di Chivasso. Il progetto sarà realizzato dalla società Selcom che aveva già messo in funzione le prime 66 telecamere del capoluogo e si occuperà della loro manutenzione per 5 anni.

Gli interventi sono partiti a Pratoregio dove, nel giardino pubblico della frazione, è prevista la collocazione di due postazioni di ripresa. Tra multisensor, di contesto, in fibra e varifocal, sono complessivamente 25 le telecamere che verranno installate congiuntamente ad antenne, switch, segnaletica, armadi a palo ed altri accessori occorrenti. I siti interessati dai lavori sono le frazioni di Torassi, Boschetto, Mandria, Betlemme e Montegiove, nei pressi di aree pubbliche sensibili come luoghi di aggregazione, scuole, piazze, parcheggi, sottopassaggi o incroci stradali. L’impianto di videosorveglianza monitorerà anche giardini pubblici come il parco di via Po.

Il sindaco Claudio Castello ha espresso compiacimento per l’avvio dei lavori e ha ringraziato la Prefettura di Torino “con cui – ha spiegato il primo cittadino – abbiamo sottoscritto il patto per la sicurezza urbana che costituiva uno dei requisiti per l’accesso al finanziamento statale. Il documento rimarca l’impegno sinergico tra istituzioni per la prevenzione di ogni atto delinquenziale e l’affermazione di una convivenza civile in tutto il territorio”.

“La sicurezza dei cittadini – ha aggiunto l’assessore ai Lavori pubblici Fabrizio Debernardi – passa innanzitutto nel sentirsi parte di una comunità nella quale solidarizzare, tessere relazioni sane ed alleanze. Oltre a questo aspetto di primaria importanza, stiamo aggiungendo strumenti di videosorveglianza che in qualche modo possono dimostrarsi utili, sia nella concretezza delle prestazioni tecniche dello strumento di cui ci dotiamo, così come nella percezione di sicurezza che esso esprime. A Chivasso non facciamo mancare questo secondo aspetto”.

Il finanziamento che il Comune di Chivasso ha ottenuto dal Ministero dell’Interno ammonta a 200 mila euro, sulla base del decreto emesso per potenziare gli interventi in materia di sicurezza urbana. Da parte sua, l’ente di piazza Dalla Chiesa cofinanzia l’opera con 50 mila euro di risorse del proprio bilancio.

14/04/2024 

Cronaca

Dopo lo scontro con Masina durante il Derby della Mole, il portiere della Juve Szczesny operato a Chivasso

In un drammatico episodio avvenuto durante gli ultimi istanti del derby della Mole, il portiere della […]

leggi tutto...

14/04/2024 

Cronaca

Rivarolo-Pont Canavese: in vista della riapertura soppressi i passaggi a livello e due stazioni

Entro la fine dell’anno si aprirà un nuovo capitolo per la ferrovia Rivarolo-Pont: incontri cruciali tra […]

leggi tutto...

14/04/2024 

Cronaca

Chivasso: sfonda la vetrina di un negozio di abbigliamento per rubare delle scarpe. Arrestato

Dopo aver effettuato un furto notturno, un uomo di 31 anni è stato arrestato per aver […]

leggi tutto...

14/04/2024 

Cronaca

Due Postamat esplodono nella notte a Strambino e San Giusto Canavese: bottino da 70mila euro

Nella quiete notturna del Canavese, un’esplosione ha squarciato il silenzio seguita dal rombo di un veicolo […]

leggi tutto...

13/04/2024 

Politica

Mossa a sorpresa del Pd: l’eporediese Mauro Salizzoni sarà capolista del Pd alle prossime regionali

In una mossa strategica che segna una svolta significativa nel panorama politico regionale, il Partito Democratico […]

leggi tutto...

13/04/2024 

Cronaca

Chivassese: drammatico incidente a Casalborgone. 75enne muore schiacciato dall’escavatore

Una tragedia ha colpito la tranquilla comunità di Casalborgone nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 12 […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy