26/05/2021

Cronaca

Sgomento e dolore a Rivara per la scomparsa a 77 anni di Caterina Bertot, la “Signora della Cultura”

CONDIVIDI

È scomparsa all’età di 77 anni Caterina Bertot, da tutti conosciuta come “Rina”. Il mondo cella cultura canavesana è a lutto per il decesso di una donna che per tanti anni è stata il punto di riferimento della vita sociale di Rivara dove era nata e dove aveva trascorso tutta la sua vita. A vincere la sua forte fibra è stato un male incurabile che Rina ha combattuto con tutte le sue energie dallo scorso autunno. Caterina Bertot era apprezzata non soltanto dai suoi concittadini rivaresi per l’eleganza, la signorilità, il gusto e la passione che la caratterizzava.

Nel corso degli anni si è interessata di teatro, della biblioteca del paese, dell’Università della terza età, di tante iniziative legate al mondo dell’associazionismo, impegnandosi a fondo per fare in modo che tutte queste realtà crescessero e si radicassero sul territorio. Tutti le sono grati a Rivara per l’impegno e l’intelligenza profusa per far divenire il teatro di via Grassa, il punto di riferimento per le Compagnie dell’Alto Canavese e aver fatto in modo che la Società Filodrammatica di Rivara divenisse un contenitore nel quale fare cultura, quella vera, quella che nutre l’intelletto.

A dare notizia della scomparsa di “Rina” sono stati suoi filodrammatici che in post pubblicato sulla pagina Facebook dell’associazione la ricordano con affetto: “Un dolore che ci lascia senza parole. Rina, l’anima del nostro teatro, ci ha lasciati. La Filodrammatica si stringe intorno alla famiglia di Caterina in questo triste momento”.

E sono in tanti, tantissimi coloro che si sono idealmente stretti intorno alla famiglia di Caterina Bertot, una donna che ha amato i suoi cari, il suo paese natale e la cultura. Caterina Bertot lascia il marito Sandro Rostagno, i figli Claudia e Diego, i fratelli Andrea e Aldo con le rispettive famiglie. Le sue ceneri riposano nel cimitero di Rivara.

02/03/2024 

Cronaca

Chiaverano: coscritto di 16 anni e rapinato di dieci euro dopo la festa. Condannati due giovani

Il tribunale di Ivrea ha emesso la sentenza di condanna per due giovani di 26 e […]

leggi tutto...

02/03/2024 

Cronaca

Ciriè: fuggono alla vista dei carabinieri e dopo un folle inseguimento si schiantano alla stazione di servizio

Un incidente spettacolare ha avuto luogo lunedì 26 febbraio, intorno alle 22, in corso Generale Dalla […]

leggi tutto...

02/03/2024 

Cronaca

Cuorgnè, exploit del Toro Club Valli Alto Canavese-Priacco. E’ primo in Italia per abbonamenti venduti

Il Toro Club Valli Alto Canavese-Priacco è il primo in Italia per abbonamenti al Torino calcio. […]

leggi tutto...

01/03/2024 

Cronaca

Pnrr, fondi al Comune di Chivasso per rimuovere le barriere fisiche, cognitive e sensoriali del Mome

Nel progetto “Una biblioteca accessibile a tutti: superamento delle barriere fisiche e cognitive”, finanziato con fondi […]

leggi tutto...

01/03/2024 

Cronaca

Inaugurati i nuovi treni Rock e Pop del servizio ferroviario regionale. Sono 26 i convogli in funzione

Nella mattinata di oggi, venerdì 1° marzo al binario 1 di Porta Nuova l’assessore regionale ai […]

leggi tutto...

01/03/2024 

Sanità

Ivrea: in servizio gli infermieri di famiglia e di comunità per rafforzare l’assistenza territoriale

Un progetto innovativo per la salute dei cittadini di Ivrea parte dai quartieri periferici di San […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy