26/05/2021

Cronaca

Sgomento e dolore a Rivara per la scomparsa a 77 anni di Caterina Bertot, la “Signora della Cultura”

CONDIVIDI

È scomparsa all’età di 77 anni Caterina Bertot, da tutti conosciuta come “Rina”. Il mondo cella cultura canavesana è a lutto per il decesso di una donna che per tanti anni è stata il punto di riferimento della vita sociale di Rivara dove era nata e dove aveva trascorso tutta la sua vita. A vincere la sua forte fibra è stato un male incurabile che Rina ha combattuto con tutte le sue energie dallo scorso autunno. Caterina Bertot era apprezzata non soltanto dai suoi concittadini rivaresi per l’eleganza, la signorilità, il gusto e la passione che la caratterizzava.

Nel corso degli anni si è interessata di teatro, della biblioteca del paese, dell’Università della terza età, di tante iniziative legate al mondo dell’associazionismo, impegnandosi a fondo per fare in modo che tutte queste realtà crescessero e si radicassero sul territorio. Tutti le sono grati a Rivara per l’impegno e l’intelligenza profusa per far divenire il teatro di via Grassa, il punto di riferimento per le Compagnie dell’Alto Canavese e aver fatto in modo che la Società Filodrammatica di Rivara divenisse un contenitore nel quale fare cultura, quella vera, quella che nutre l’intelletto.

A dare notizia della scomparsa di “Rina” sono stati suoi filodrammatici che in post pubblicato sulla pagina Facebook dell’associazione la ricordano con affetto: “Un dolore che ci lascia senza parole. Rina, l’anima del nostro teatro, ci ha lasciati. La Filodrammatica si stringe intorno alla famiglia di Caterina in questo triste momento”.

E sono in tanti, tantissimi coloro che si sono idealmente stretti intorno alla famiglia di Caterina Bertot, una donna che ha amato i suoi cari, il suo paese natale e la cultura. Caterina Bertot lascia il marito Sandro Rostagno, i figli Claudia e Diego, i fratelli Andrea e Aldo con le rispettive famiglie. Le sue ceneri riposano nel cimitero di Rivara.

02/12/2021 

Cronaca

Tenta una rapina in un negozio a Rivarolo senza riuscirci. Poco dopo il bandito colpisce a Salassa

Appena venti minuti: è il tempo occorso a un malvivente e al suo complice di tentare […]

leggi tutto...

02/12/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: boom di contagi. Superata la soglia dei 1.200 nuovi casi. Due i decessi. 606 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, giovedì 2 dicembre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

02/12/2021 

Cronaca

Chivasso: 30enne muore durante il prelievo degli ovociti. Per la clinica moldava è stato il Covid

Il suo sogno era quello di diventare mamma, ma è stato un sogno spezzato da un […]

leggi tutto...

02/12/2021 

Appuntamenti

Chivasso: il 6 gennaio 2022 ritorna l’atteso e tradizionale “Mercà d’la Tola”. Aperte le adesioni

Il prossimo 6 gennaio l’Epifania continuerà a portarsi via le festività ma a Chivasso è atteso […]

leggi tutto...

02/12/2021 

Lavoro

Piemonte, rivoluzione “Academy”. L’assessore Chiorino: “Connettiamo imprese e formazione”

“Connettere e valorizzare il sistema imprese con il sistema educativo e formativo è uno degli obiettivi […]

leggi tutto...

02/12/2021 

Cronaca

Candia: due casi positivi a scuola. L’elementare “Simonetti” chiusa per Covid fino al 6 dicembre

Chiusura precauzionale della scuola Primaria. In questa settimana le lezioni sono state svolte in modalità DAD […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy