29/07/2015

Economia

San Giorgio: il Consiglio di Stato approva il raddoppio del casello autostradale

San Giorgio Canavese

/
CONDIVIDI

Il Consiglio di Stato ha deciso: l’Ativa ha ragione e il nuovo svincolo autostradale di San Giorgio dovrà essere realizzato. La sentenza pone finalmente fine a una “quelle” che si trascina ormai da diversi anni e che contrappone l’azienda che gestisce l’autostrada Torino-Aosta a due aziende che avevano partecipato al bando senza vincerlo. Ad aggiudicarsi l’appalto è stata la “Iter Cooperativa Ravennate”. Il Consiglio di Stato ha sentenziato che la procedura di aggiudicazione si è svolta nel rispetto delle norme vigenti, confermando in questo modo la sentenza di primo grado emessa dal Tribunale Amministrativo regionale. Questa in sintesi la vicenda: nel 2010 l’Ativa aveva ufficialmente annunciato l’avvio dei lavori del nuovo svincolo autostradale. Poi le ditte escluse avevano presentato ricorso al Tar Piemonte e, come se non bastasse, i lavori erano stati bloccati dal ritrovamento di alcuni importanti reperti archeologici. L’importo dei lavori è di 11 milioni di euro. Un investimento di tutto rispetto che ha lo scopo di migliorare ulteriormente la viabilità canavesana. E ancora: le piste della barriera saliranno da quattro a sei, consentendo ai circa 20 mila veicoli che quotidianamente oltrepassando la barriera in direzione di Aosta e Torino, di evitare ulteriori disagi e gli inevitabili ed estenuanti ingorghi.

Dov'è successo?

20/10/2020 

Cronaca

Piemonte, entrano in vigore nuove restrizioni: centri commerciali chiusi il sabato e la domenica

La firma del decreto è attesa in serata, ma il contenuto è già pubblico da ore […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Cronaca

Coronavirus, Hot-spot per i tamponi: l’Asl T04 indica orari, ubicazione e modalità di accesso

Dopo le polemiche innescate dalle lunghe code che si formano nei quattro punti di accesso per […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: 1.396 contagi in più rispetto a ieri. 154 i ricoverati in ospedale. 6 i decessi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.442 (+ […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

È polemica sugli hotspot scolastici. L’assessore alla Sanità: “Se ci sono code prolungare gli orari”

Lunghissime code, serpentoni di auto che si snodano per chilometri: automobilisti in snervante attesa di poter […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Coronavirus, il sindacato Nursind denuncia: “Mancano infermieri per affrontare l’emergenza”

Il sistema sanitario piemontese è a un passo dal collasso. Le assunzioni avvengono con il contagocce […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Covid, da oggi saranno disponibili i test rapidi anche in Piemonte. L’esito in quindici minuti

I test rapidi per il Covid-19 dovrebbero essere disponibili da oggi, martedì 20 ottobre anche in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy