21/09/2015

Politica

Rivarolo volta pagina. Il sindaco Rostagno: “La legalità innanzi tutto”

Rivarolo Canavese

/
CONDIVIDI

Non è stato facile per l’Amministrazione comunale rivarolese rimettersi in carreggiata dopo lo scioglimento del Consiglio comunale e il conseguente commissariamento. Nonostante tutto e soprattutto nonostante “le patate bollenti” editate dalla precedente amministrazione, il sindaco Alberto Rostagno è perfettamente convinto del fatto che la gestione del Comune vada improntato sulla massima legalità. Trasparenza innanzi tutto e chiarezza nell’azione di governo. E ancora: massima cautela nell’assegnazione dei bandi di gara (per quanto le ristrettezze di bilancio consentano), confronto continuo (anche se a volte acceso) con le forze politiche di opposizione e un’attenta valutazione della disponibilità finanziaria di cui dispone l’amministrazione.

“Fin dal mio insediamento sono subito stato chiaro con i mambri della giunta -afferma il sindaco Alberto Rostagno -. La nostra azione deve essempre importata sulla legalità. E mi pare che la mia eslicita richiesta sia stata più che recepita. E’ vero che lavorare con la piena cosapevolezza di muoversi nella legalità può in parte allungare i tempi di realizzazione delle iniziative che sono di pubblico interesse, ma è un prezzo che vale la pena di pagare”.

Percorrere le scorciatoie o aggiurare le normative vigenti, alla fine si rivelano un danno per tutta la collettività. Il primo cittadino non entra nel merito delle questioni che hanno caratterizzato la gestione politica e amministrativa della città prima delle ultime elezioni amministrative. L’obiettivo è quello di fare in modo che Rivarolo, capitale morale ed economica del Canavese, recuperi appieno la credibilità e suo ruolo di centralità nell’economia del territorio. La città vuole e deve voltare pagina. E in gran parte, lo ha già fatto.

Dov'è successo?

13/08/2022 

Cronaca

Confagricoltura: frutta di ottima qualità, ma il mercato è rallentato dalle vacanze. Incognita autunno

A causa dell’anomala e prolungata ondata siccitosa, sottolinea Confagricoltura, la parola d’ordine per i frutticoltori è […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

Cuorgné: auto si schianta contro il muro del parcheggio. Muore in ospedale pensionato di 74 anni

Un’altra morte dovuta a un incidente stradale: dopo 13 giorni di agonia è deceduto ieri, venerdì […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Economia

Gli agriturismi tra le location preferite per le vacanze di centinaia di migliaia di piemontesi

In agriturismo, vicino a piccoli borghi ben serviti, vivendo esperienze in azienda agricola e mangiando prodotti […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

Danni per il maltempo a Chivasso: si lavora anche al ripristino dell’illuminazione pubblica

Non sta interessando solo il Palazzetto dello Sport di via Favorita la conta dei danni causati […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

È morto Piero Angela, il celebre divulgatore televisivo che insegnò la scienza agli italiani

Piero Angela è morto nella notte di oggi, sabato 13 agosto, mentre si trovava a Cagliari. […]

leggi tutto...

12/08/2022 

Cronaca

L’Uncem: “cinghiali, in Canavese serve un serio piano di abbattimento”. Gli agricoltori sono esasperati

“Serve un piano di abbattimenti dei cinghiali serio, chiaro a tutti, senza troppi passaggi burocratici, senza […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy