02/04/2016

Cronaca

Rivarolo Canavese, scritte anarchiche contro i carabinieri. Il sindaco Rostagno: “Atto vigliacco”

Rivarolo Canavese

/
CONDIVIDI

L’episodio risale alla vigilia di Pasqua, ma non per questo è meno grave, anche se sono trascorsi alcuni giorni. Ignoti hanno imbrattato i muri di alcuni edifici del centro storico con scritte, corredati da simboli anarchici, contenenti ingiurie contro i carabinieri. L’autore (o gli autori) ha scritto anche sul muro dell’oratorio di via Fiume, frasi che sono state immediatamente cancellate. Sono rimaste ancora visibili le scritte vergate sui muri delle case. Alcune delle frasi, comprese quelle dell’oratorio, contenevano riferimenti espliciti a indagini in corso. Appare chiaro che non si è trattato del solito atto vandalico. Chi ha usato la bomboletta spray aveva in mente, con ogni probabilità, uno scopo ben preciso.

I carabinieri di Rivarolo stanno indagando per risalire all’identità di colui (o coloro) che hanno eseguito le scritte, vergate probabilmente di notte, per passare inosservati. Alcune di queste (cancellate) sembra facessero riferimento ad alcune indagini in corso. Gli uomini dell’Arma stanno visionando tutti i filmati registrati dalle telecamere installate nei pressi dei luoghi, ben visibili, dove i vandali presunti anarchici hanno agito, con la speranza di raccogliere elementi utili per l’identificazione. In questi giorni i carabinieri hanno ricevuto la solidarietà di moltissimi rivarolesi. A questi si aggiunge il primo cittadino Alberto Rostagno: “E’ un gesto di grande gravità. I carabinieri da sempre stanno svolgendo un compito quotidiano di grande valore a favore di tutta la comunità Rivarolese. Esprimo solidarietà a nome di tutta la cittadinanza nei confronti dei militari dell’Arma dei carabinieri. Chi pensa di infangare il nome di chi si batte per la sicurezza e la legalità con metodi vigliacchi, non merita di appartenere alla nostra comunità”.

Dov'è successo?

20/02/2024 

Cronaca

Ivrea: gli viene negato il lettore Mp3 e il detenuto, accecato dalla rabbia sradica la porta blindata della cella

Momenti di apprensione si sono vissuti nella mattinata di oggi, martedì 20 febbraio, al carcere di […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Cronaca

Montanaro, donna muore a causa dell’incendio della casa. Il sindaco Ponchia: “Non abbiamo mezzi adeguati”

“Venerdì mattina sono stato con l’ufficio tecnico in sopralluogo in frazione Pogliani di Montanaro (al confine […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Cronaca

Usseglio: si ricostruisce il ponte sul Rio Venaus lungo la “provinciale” 32. Costerà quasi 800 mila euro

Sono entrati nel vivo i lavori per la ricostruzione del ponte sul rio Venaus, lungo la […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Cronaca

Borgofranco d’Ivrea: furti nelle case. I residenti organizzano ronde notturne contro i ladri

Nelle tranquille comunità di Borgofranco d’Ivrea e Bajo Dora, la recente ondata di furti ha scosso […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Cronaca

Canavese: fiamme sul Mombarone. Imponente spiegamento di soccorsi per domare l’incendio

Le operazioni di spegnimento del vasto incendio boschivo che ha interessato il Mombarone, tra il Canavese […]

leggi tutto...

20/02/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: domani, mercoledì 21 febbraio, cieli nuvolosi e possibile pioggia anche in Canavese

Queste le previsioni meteo per domani, mercoledì 21 febbraio, elaborate dal Centro Meteo Italiano: AL NORD […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy