19/09/2015

Rivara, finisce in tribunale l’uomo che si masturbava nel parco giochi

Rivara

/
CONDIVIDI

Le due donne avevano accompagnato, quella mattina del 29 maggio 2009, i loro bimbi al parco giochi di Rivara. Passeggiando, tra una chiacchiera e l’altra tenevano d’occhio i bambini che giocavano tra loro. Mai più si sarebbero aspettate che da una siepe sarebbe spuntato uno sconosciuto che si è parato davanti a loro mostrando loro le parti intime.

L’uomo, Francesco C. di Rivara è comparso in tribunale a Ivrea per rispondere dell’accusa di aver compiuto atti osceni in luogo pubblico. Nel corso dell’udienza il giudice ha ascoltato alcuni testimoni che hanno assistito al fatto. Dopo aver esibito i genitali alle due mamme, l’uomo si era dato alla fuga inseguito da alcune persone. Dopo essere riuscito a raggiungere la propria auto si era diretto in direzione di Forno Canavese.

Alcuni passanti riuscirono ad annotare il numero della targa che segnalarono ai carabinieri. I militari dell’Arma sono riusciti in breve tempo a risalire all’identità dell’imputato. I testimoni hanno confermato in aula il racconto delle due donne molestate dal masturbatore. Il processo è stato aggiornato al prossimo 19 febbraio.

Dov'è successo?

25/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 97 nuovi casi positivi. Nessun decesso. In leggero aumento i ricoveri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, domenica 25 luglio l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Sanità

Pronto soccorso di Cuorgnè, Avetta attacca Icardi: “Perché non incontra sindaci e sindacati?”

“Il Pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè continua ad essere chiuso per carenza di personale, con grandi […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Maltempo: finanziamenti in arrivo per Agliè, Quincinetto, San Benigno, San Colombano e Vestignè

Sono in arrivo altri fondi destinati ai comuni colpiti e danneggiati dalle alluvioni nel triennio 2019-2021: […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Covid, la CNA favorevole al Green Pass: “Ma ristoratori e baristi non possono trasformarsi in vigilantes”

“Ristoratori e baristi non possono trasformarsi in controllori. Siamo assolutamente d’accordo con l’introduzione del Green Pass […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Castellamonte: denunciati 2 maggiorenni e 4 minori che aggredirono l’autista di un autobus

I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno denunciato alla Procura della Repubblica Ordinaria di Ivrea e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy