01/07/2015

Economia

RivaBanca apre i battenti e il Canavese in crisi respira

Rivarolo Canavese

/
CONDIVIDI

C’era una volta un sogno…che è diventato realtà.

Voluta, progettata, attesa e sudata, da martedì 01 luglio 2015, RivaBanca apre la sede rivarolese affacciata sull’Urban Center di corso Indipendenza. L’istituto sarà aperto dal lunedì al venerdì con orario continuato 8.30-16.00, fino alle 12.30 invece per l’apertura sperimentale al sabato mattina.

La festa d’inaugurazione, in pieno svolgimento, è dedicata al territorio canavesano: non solo soci, membri operativi del comitato promotore, direttivo che da subito hanno impegnato anima e corpo per la realizzazione di questa impresa, ma soprattutto soci entranti, utenti incuriositi, la città e gli altri paesi limitrofi.

Sono passati diversi anni da quando nell’autunno del 2009 cominciavano a  circolare le prime idee e si organizzavano le prime riunioni; non è stato semplice, ad oggi RivaBanca può affermare però con fierezza di essere il primo istituto di credito cooperativo ad aprire sul territorio di Torino e provincia. Non accadeva dal 1961. Entro il prossimo mese di novembre sarà operativa anche la filiale di Rivara.

Tra i soci fondatori dell’istituto, oltre a Confindustria, Api, Asco e Cna, figura anche la diocesi d’Ivrea che, tre anni fa, con il vescovo Arrigo Miglio,  ha acquistato diverse quote. Lo statuto della nuova banca prevede l’investimento degli utili nel territorio.

“E’ un piccolo albero piantato in mezzo al cortile”: così il direttore generale Bernardino Naretto definisce la “creatura” voluta da Giovanni Desiderio che ne è il presidente. Una frase ricca semplice e ricca di significato, che ben racchiude il messaggio che vuole lanciare la neo Bcc: una banca a km zero, 1.407 soci, radicata al territorio che la circonda e che al tempo stesso vive in modo partecipativo, una start up che sta muovendo i suoi primi passi e che punta in alto, per diventare un vero punto di riferimento per piccoli risparmiatori e per le piccole e medie imprese.

La vocazione di RivaBanca è il territorio: la sua mission quella di sostenerlo anche dal punto di vista economico per contribuire concretamente al rilancio del Canavese.

(e.f.m.)

Dov'è successo?

17/04/2021 

Sanità

Covid-19: accordo della Regione Piemonte con i farmacisti per i vaccini Pzifer e Moderna

Regione Piemonte, Federfarma e Assofarm hanno definito il percorso che consentirà ai farmacisti di somministrare anche […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 865 nuovi casi e 25 decessi. 1.809 i pazienti guariti rispetto a ieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle ore 17,00 di oggi, sabato 17 aprile, l’Unità di […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Rivarolo: lo straziante saluto della città ai coniugi Dighera. Domani 18 aprile è lutto cittadino

Rivarolo Canavese si è fermata, nel primo pomeriggio di oggi, sabato 17 aprile, per tributare l’ultimo […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Pensionato di Corio esce di strada con l’auto, si schianta contro un albero e finisce in ospedale

Un pensionato settantenne è stato ricoverato in ospedale a Ciriè in seguito a un incidente stradale […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Telefonata anonima in ospedale contro il pluriomicida: “Stacchiamo la spina a Tarabella”

“Stacchiamo la spina a Tarabella”: la telefonata anonima è giunta all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino […]

leggi tutto...

16/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 1.200 nuovi casi. 38 i decessi. Cala la pressione sulle terapie intensive

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, venerdì 16 aprile, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy