27/08/2015

Cronaca

Prascorsano, l’ufficio postale chiude i battenti per colpa dei calabroni

Prascorsano

/
CONDIVIDI

Questa volta direzione generale delle Poste non c’entra nulla con la chiusura (temporanea) dell’ufficio postale di Prascorsano. Un nugolo di calabroni ha costretto i dipendenti a chiudere i battenti per tutelare l’incolumità del personale e dei clienti. I pericolosi imenotteri hanno, infatti, nidificato nel cassone della tapparella di una finestra dell’edificio che ospita l’ufficio pubblico.

A risolvere il problema sarà una squadra di volontari dell’Aib di Prascorsano, debitamente attrezzati per evitare le pericolose punture dei pungiglioni degli insetti.

Se la rimozione del nido sarà possibile, l’ufficio postale potrebbe riaprire I battenti già domattina. La puntura del calabrone, come quella delle api e delle vespe può essere pericolosa per i soggetti che soffrono di allergie.

Per questa ragione la direzione delle Poste ha decretato per oggi la sospensione dell’attività agli sportelli.

Dov'è successo?

28/07/2021 

Sanità

Rsa Covid free. Il vicesindaco metropolitano Marocco: “Non abbassiamo la guardia”

Le Rsa piemontesi sono Covid free. È il dato che emerge dalla rilevazione del mese in […]

leggi tutto...

28/07/2021 

Sport

Frassinetto: Andrea Negro si aggiudica il Trofeo Punta Quinzeina Memorial “Alberto Vittone”

La quinta edizione del Trofeo Punta Quinzeina Memorial Alberto Vittone, organizzata dal Comune di Frassinetto in […]

leggi tutto...

28/07/2021 

Eventi

Grande successo di pubblico per il concerto estivo della Filarmonica Rivarolese a Villa Vallero

Grande partecipazione del pubblico per il concerto di San Giacomo che la Filarmonica Rivarolese ha tenuto […]

leggi tutto...

28/07/2021 

Cronaca

Previsioni meteo: ancora instabilità climatica e temporali. Picco del caldo nel prossimo fine settimana

Queste le previsioni del tempo elaborate dal centrometeoitaliano.it Alta pressione in rinforzo sul Mediterraneo con temporali […]

leggi tutto...

27/07/2021 

Cronaca

Pronto soccorso di Cuorgnè, Avetta: “Non si scarichi sul Dg Scarpetta la responsabilità”

È lecito attribuire a un direttore generale che ha preso servizio soltanto da due mesi responsabilità […]

leggi tutto...

27/07/2021 

Economia

Più servizi sanitari, recupero delle filiere produttive: accordo per il rilancio delle Valli di Lanzo

Attivazione di servizi sanitari di comunità, potenziamento del sistema di gestione delle emergenze, consolidamento dei legami […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy