22/01/2016

Cronaca

Piverone: stufo dei continui furti subiti in azienda, imprenditore decide di trasferirsi

Piverone

/
CONDIVIDI

A cinquant’anni è stufo di risiedere e lavorare in un Paese dove la malvivenza è divenuta un problema primario. Dopo aver subito, soltanto nell’ultimo, otto furti sia in azienda che nell’abitazione privata, un imprenditore di Piverone ha deciso di chiudere baracca e burattini, lasciare l’Eporediese e trasferirsi altrove, magari all’estero.

L’imprenditore non ha più dubbi: da anni è vittima di una vera e propria persecuzione e di un continuo via vai in caserma per denunciare i continui furti. E a nulla sono servite le richieste d’aiuto e la consulenza di un avvocato. A decidere l’imprenditore è stato l’ultimo episodio di cronaca: poco prima di Natale un gruppo di ignoti ha praticato un buco nel muro dell’azienda a Lessolo. Dopo aver trafugato tutto ciò che era trasportabile, i malviventi hanno mangiato e bevuto in tutta tranquillità all’interno del capannone. Una derisione umiliante e offensiva. Una situazione snervante, uno stillicidio continuo. E per porre fine a questa situazione che ormai continua da anni, la decisione di chiudere i battenti e organizzare il trasferimento.

Dove, ancora non si sa, ma l’episodio costituisce un segnale negativo da non sottovalutare perché oltre che contro la crisi recessiva bisogna anche combattere contro ladri sempre più sfrontati e strafottenti.

26/02/2021 

Sanità

Il Coronavirus condanna il Piemonte a tornare in “zona arancione”. Si alza la pressione sugli ospedali

Dopo quattro settimane, il Piemonte sarà arancione: il ministro Roberto Speranza ha appena comunicato che in […]

leggi tutto...

26/02/2021 

Cronaca

Lanzo: al via i controlli della Città Metropolitana sulla solidità della galleria della Provinciale 1

È in corso in questi giorni, nella galleria tra i chilometri 28 e 29 della Strada […]

leggi tutto...

26/02/2021 

Sanità

Covid: crescono contagi e ricoveri. Da lunedì 1° marzo il Piemonte torna arancione

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 17,30 di oggi, venerdì 26 febbraio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

26/02/2021 

Sanità

Emergenza Coronavirus: in caso di terza ondata della pandemia a rischio il tracciamento dei contagi

In caso di terza ondata, potrebbe saltare il contact tracing in Piemonte. I motivi? L’assenza di […]

leggi tutto...

26/02/2021 

Cronaca

Canavese: otto i casi di variante inglese accertati. 51 classi in quarantena. Crescono i contagi

I dati forniti nella mattinata di oggi, giovedì 26 febbraio dall’Asl T04 non sono tra i […]

leggi tutto...

26/02/2021 

Cronaca

Locana-Sparone: due paesi in lacrime per la morte a soli 44 anni di Manuela stroncata da un grave male

Aveva soltanto 44 anni Manuela Asinardi e per quanto abbia lottato con coraggio il grave male […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy