22/01/2016

Cronaca

Piverone: stufo dei continui furti subiti in azienda, imprenditore decide di trasferirsi

Piverone

/
CONDIVIDI

A cinquant’anni è stufo di risiedere e lavorare in un Paese dove la malvivenza è divenuta un problema primario. Dopo aver subito, soltanto nell’ultimo, otto furti sia in azienda che nell’abitazione privata, un imprenditore di Piverone ha deciso di chiudere baracca e burattini, lasciare l’Eporediese e trasferirsi altrove, magari all’estero.

L’imprenditore non ha più dubbi: da anni è vittima di una vera e propria persecuzione e di un continuo via vai in caserma per denunciare i continui furti. E a nulla sono servite le richieste d’aiuto e la consulenza di un avvocato. A decidere l’imprenditore è stato l’ultimo episodio di cronaca: poco prima di Natale un gruppo di ignoti ha praticato un buco nel muro dell’azienda a Lessolo. Dopo aver trafugato tutto ciò che era trasportabile, i malviventi hanno mangiato e bevuto in tutta tranquillità all’interno del capannone. Una derisione umiliante e offensiva. Una situazione snervante, uno stillicidio continuo. E per porre fine a questa situazione che ormai continua da anni, la decisione di chiudere i battenti e organizzare il trasferimento.

Dove, ancora non si sa, ma l’episodio costituisce un segnale negativo da non sottovalutare perché oltre che contro la crisi recessiva bisogna anche combattere contro ladri sempre più sfrontati e strafottenti.

23/06/2021 

Cronaca

Rivarolo: si toglie la vita a 27 anni. Il saluto commosso al giovane agricoltore di Argentera

Si è tolto la vita, impiccandosi, Fabio Vota, 27 anni, un giovane agricoltore residente con la […]

leggi tutto...

23/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 51 nuovi contagi e nessun decesso di positivi. I pazienti guariti sono 179

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, mercoledì 23 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

23/06/2021 

Cronaca

Nucleare: in Piemonte nessun sito idoneo. La Regione invia alla Sogin le osservazioni dei tecnici

I siti individuati in Piemonte come possibile sede del deposito nazionale di scorie nucleari non sono idonei. […]

leggi tutto...

23/06/2021 

Sanità

Variante Delta: l’Asl non ha riscontrato nessun caso in Canavese. Ancora diffusa quella “Inglese”

La temuta variante Delta del Coronavirus non è stata riscontrata in Canavese. La più diffusa è […]

leggi tutto...

23/06/2021 

Cultura

Castellamonte: nel Borgo antico di Muriaglio i corsi estivi dell’associazione “Melos Musica”

La cornice è quella dello splendido Borgo di Muriaglio, in provincia di Torino. L’evento è un […]

leggi tutto...

23/06/2021 

Cronaca

L’Anas chiude per lavori di manutenzione le rampe di accesso al raccordo Torino-Caselle

Due giorni da “bollino rosso”, da oggi, mercoledì 23 giugno a venerdì 25 giugno, sul raccordo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy