27/11/2020

Cronaca

Un Piemonte più sicuro con il nuovo piano che prevede l’uso di una fitta rete di videosorveglianza

CONDIVIDI

“Telecamere, formazione, analisi dei dati e studi all’avanguardia è la ricetta con cui disegneremo un futuro sicuro“: l’assessore regionale Fabrizio Ricca riassume così i contenuti del Piano triennale messo a punto dalla Regione per rafforzare la sicurezza dei cittadini con una serie di interventi presentati alla Conferenza regionale sulla sicurezza integrata.

Il Piano prevede l’analisi dei dati sui crimini per studiare azioni mirate, la creazione di una rete di videosorveglianza che affianchi nuove telecamere a quelle esistenti, l’uso di bodycam per gli agenti e l’arrivo di sistemi di sorveglianza video anche su taxi e mezzi del trasporto pubblico delle grandi città. Ma anche azioni sul tessuto urbano, con il recupero delle aree degradate, e l’uso di canoni edilizi e di illuminazione pubblica utili a prevenire la criminalità.

Una novità assoluta sarà il “controllo del vicinato”: i cittadini residenti in una determinata zona potranno collaborare le forze di polizia statali e locali tramite un coordinatore che farà da anello di congiunzione.

“Siamo intenzionati – afferma Ricca – a dare una svolta radicale all’approccio sul tema. Il desiderio di sicurezza dei cittadini, la loro richiesta di non aver paura di uscire di casa la sera e di fare una passeggiata al parco è sempre più presente. È nostro dovere dare risposte che siano all’altezza delle richieste. Abbiamo così pensato a un piano serrato che traduca il concetto di sicurezza in qualcosa di concreto e vivo”.

 

24/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 161 nuovi contagi. Tre i ricoverati in Rianimazione. Nessun decesso in ospedale

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, sabato 24 luglio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Ivrea: lo sportello di pubblica tutela funziona ma rischia la chiusura. No della Città metropolitana

L’Ufficio decentrato di pubblica tutela a Ivrea è stato inaugurato a giugno dello scorso anno e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Sanità

Covid in Canavese: da lunedì 26 luglio vaccini senza preadesione per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni

Da lunedì 26 luglio accesso diretto agli hub per i 12-19enni. Le ragazze ed i ragazzi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Leinì: volevano mettere in piedi una “baby gang” dedita a furti e rapine. Nei guai quattro ragazzi

L’intenzione era quella di dare vita a una “baby-gang” sul modello di quelle che ormai spopolano […]

leggi tutto...

23/07/2021 

Cronaca

Chivasso: educatrice positiva al Covid. Chiuso il centro estivo alla scuola Mazzucchelli

Da oggi, venerdì 23 luglio e fino a lunedì 26 luglio, il centro estivo della scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy