09/01/2024

Economia

Piemonte e Canavese: la Cia chiede attenzione per l’agricoltura: “E’ al centro dell’economia regionale”

Canavese

/
CONDIVIDI

Piemonte e Canavese: la Cia chiede attenzione per l’agricoltura: “E’ al centro dell’economia regionale”

L’agricoltura è un settore strategico per l’economia piemontese, ma è anche esposto a molteplici sfide e rischi, sia a livello globale che locale. Questo il messaggio lanciato dal presidente regionale di Cia Agricoltori italiani del Piemonte, Gabriele Carenini, in occasione dell’inizio del nuovo anno.

“Negli ultimi anni stiamo vedendo come tutto quello che succede nel mondo influisca sul nostro lavoro, a cominciare dall’aumento dei costi delle materie prime e dell’energia, ragione per cui siamo sensibili a cosa sta accadendo in Germania. Non possiamo trovarci ogni volta a rincorrere le emergenze per tappare i buchi, sentiamo la responsabilità di occuparci dei temi importanti della società e del nostro territorio, perché siamo agricoltori e cittadini, e dal nostro futuro dipende il futuro di buona parte della società”, ha dichiarato Carenini.

Il presidente regionale di Cia Agricoltori italiani del Piemonte ha sottolineato la resilienza e la capacità di innovazione degli imprenditori agricoli piemontesi, che hanno saputo affrontare le difficoltà legate alla pandemia e ai cambiamenti climatici. Al tempo stesso, ha chiesto che il nuovo Piano agricolo nazionale riconosca il ruolo chiave dell’agricoltura nella filiera agroalimentare e nella tutela dell’ambiente.

“L’agricoltura ha dimostrato capacità uniche di resistenza, reazione e adattamento. La voglia di reagire e alzare la testa caratterizza da sempre tutti i nostri imprenditori – ha proseguito Carenini -, per questo ci aspettiamo che il nuovo Piano agricolo nazionale collochi il settore primario tra i protagonisti della filiera agroalimentare. Non toglieteci il nostro futuro, è l’impegno che la nostra assemblea regionale si è assunta come tema sindacale del nuovo anno, rilanciando i piani di intervento definiti a livello nazionale da Cia agricoltori italiani: dall’accrescimento del peso economico dell’agricoltore all’interno della filiera, alla valorizzazione del suo ruolo di presidio ambientale, anche a salvaguardia delle aree interne a rischio spopolamento, al contenimento della fauna selvatica e al tema dei grandi invasi per raccogliere l’acqua e combattere i periodi siccitosi”.

24/06/2024 

Sport

Conclusi gli esami per il passaggio di grado degli atleti dell’associazione “Krav Maga Ivrea”

Conclusi gli esami per il passaggio di grado per gli atleti dell’associazione “Krav Maga Ivrea” Si […]

leggi tutto...

24/06/2024 

Per i canavesani Riva e Zappia è ora di pensare al 2°round del CRZ con il Rally di Castiglione Torinese

Per i canavesani Riva e Zappia è ora di pensare al 2°round del CRZ con il […]

leggi tutto...

24/06/2024 

Politica

Colpo di scena a Leinì: Luca Torella vince su Pittalis al ballottaggio ed è il nuovo sindaco della città

Colpo di scena a Leinì: Luca Torella vince su Pittalis al ballottaggio ed è il nuovo […]

leggi tutto...

24/06/2024 

Cronaca

Chivasso, lavori all’ex Cinecittà e alla linea elettrica: modifiche alle circolazioni veicolare e dei bus urbani

Chivasso, lavori all’ex Cinecittà e alla linea elettrica: modifiche alle circolazioni veicolare e dei bus urbani […]

leggi tutto...

24/06/2024 

Cultura

Chiaverano-Banchette: lo spettacolo dell’Uni3 “Colpi di scena” entusiasma il pubblico dell’Eporediese

Chiaverano-Banchette: lo spettacolo dell’Uni3 “Colpi di scena” entusiasma il pubblico dell’Eporediese Lo spettacolo teatrale “Colpi di […]

leggi tutto...

24/06/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: domani, martedì 25 giugno, ancora tempo instabile con possibili piogge

Queste le previsioni del tempo per domani, martedì 25 giugno, elaborate dal centrometeoitaliano.it: NAZIONALE   AL […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy