10/01/2024

Politica

Parco dei cinque laghi, Alberto Avetta (Pd): “Le divisioni delle Destre bloccano la legge istitutiva”

Ivrea

/
CONDIVIDI

Parco dei cinque laghi, Alberto Avetta (Pd): “Le divisioni delle Destre bloccano la legge istitutiva”

La Giunta Cirio ha subito una clamorosa sconfitta in Consiglio regionale, dove non è riuscita a far approvare la propria legge istitutiva del Parco naturale di cinque laghi, un’area di grande valore ambientale e turistico in Canavese. Nonostante il voto favorevole del PD e delle altre forze di opposizione, che hanno sostenuto il provvedimento ritenendolo equilibrato e condiviso, i consiglieri di maggioranza sono stati assenti o contrari, dimostrando le profonde divisioni tra Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia.

Per tre volte consecutive, infatti, la legge non ha raggiunto il numero legale necessario per essere votata, a causa della scarsa partecipazione dei consiglieri di centrodestra. Un atteggiamento irresponsabile e incomprensibile, che vanifica il lavoro di anni per dare vita a un parco naturale in grado di tutelare la biodiversità, valorizzare il paesaggio e promuovere lo sviluppo sostenibile del territorio.

Così si è espresso il consigliere del PD piemontese Alberto Avetta al termine della seduta: “Nemmeno il voto favorevole del PD e delle altre opposizioni è stato sufficiente. La Giunta Cirio non è riuscita a varare la propria legge istitutiva del Parco naturale di cinque laghi. Quando si è trattato di votare le divisioni delle destre si sono rivelate con tutta la loro evidenza. I banchi della maggioranza sono stati praticamente vuoti per tutto il pomeriggio e, nonostante il voto favorevole delle opposizioni, i consiglieri di maggioranza erano talmente pochi che per tre volte sono mancati i numeri necessari a far passare il provvedimento.

Un brutto spettacolo che vanifica il lavoro che, non senza difficoltà, per anni ha visto tutti impegnati a elaborare un testo in grado di garantire un equilibrio tra l’esigenza della tutela naturalistica e quella altrettanto importante della fruibilità, aperta e sostenibile, di un’area di straordinaria bellezza e con grandi potenzialità dal punto di vista turistico. Un atteggiamento, quello di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia che manca di rispetto a tutti coloro che credono in questo progetto. Ma davvero i piemontesi pensano di continuare a farsi governare da costoro?”.

04/03/2024 

Economia

Volpiano, fondi per pagare il mutuo della prima casa. Tutte le informazioni sul sito del Comune

Il Comune di Volpiano, in conformità a quanto stabilito dalla Regione Piemonte, mette a disposizione dei cittadini, aventi […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Cronaca

Dramma a Chivasso: 73enne si toglie la vita lanciandosi dal balcone al quarto piano della casa dove viveva

Una tragedia si è consumata nella mattina di ieri, domenica 3 marzo a Chivasso, dove un […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Cronaca

Chivasso: al via un contest fotografico e marcia antimafia in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Saranno ricordate martedì 19 marzo a Chivasso le vittime innocenti delle mafie, in concomitanza con la […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Sanità

Cuorgnè: riprende, dopo la pandemia, l’attività della “Palestra della Memoria” per combattere l’Alzheimer

In risposta al Piano Regionale delle Cronicità 2018-2019 Regione Piemonte si avviava l’apertura del “Punto di […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Cronaca

Grave incidente sul lavoro a Ozegna. Operaio trasportato in eliambulanza all’ospedale di Ciriè

Un grave incidente sul lavoro si è verificato nella tarda mattinata di oggi, lunedì 4 marzo, […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: dopo la tregua di oggi, da domani, martedì 5 marzo, ritornano pioggia e neve

Queste le previsioni del tempo per domani, martedì 5 marzo, elaborate dal Centro Meteo Italiano: AL […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy