21/09/2020

Cronaca

Orribile tragedia a Rivara: operaio uccide il figlio 11enne con un colpo di pistola e poi si toglie la vita

CONDIVIDI

Orribile tragedia a Rivara: operaio uccide il figlio undicenne con un colpo di pistola e poi si toglie la vita.

Orribile tragedia a Rivara: un operaio metalmeccanico di 47 anni, Claudio Baima Poma, ha ucciso con un colpo di pistola il figlio di 11 anni e si è poi tolto la vita. È accaduto nella notte tra domenica 20 e lunedì 21 settembre. L’uomo avrebbe usato un’arma illegalmente detenuta. L’uomo aveva preannunciato sul suo profilo Facebook il disperato gesto: in un lungo post aveva raccontato della depressione della quale soffriva, che lo ha lentamente logorato ed esasperato fino a convincerlo che quel gesto estremo potesse mettere finalmente fine alla sofferenza psichica e lancia accuse all’indirizzo dell’ex moglie. L’allarme è stato lanciato alle due del mattino ma quando i soccorsi hanno fatto irruzione, con l’ausilio dei vigili del fuoco nella casa nella quale abitava l’operaio, non c’era più nulla da fare. Sulla tragica vicenda stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Venaria.

“Quando abbiamo iniziato a convivere – racconta l’uomo -, ero l’uomo più felice del mondo, mi sembrava davvero una favola, poi è nato Andrea, la nostra vita, il nostro sogno. Abbiamo trascorso momento bellissimi (..) Tutto bellissimo fino a quando ho iniziato ad avere problemi di schiena e di conseguenza un danno permanente alla gamba (..) Questo male mi ha messo in ginocchio ben due volte. Da quel momento sono caduto in depressione e non mi sono più tolto da questo incubo (…)”.

E ancora: “Noi partiamo per un lungo viaggio, dove nessuno ci potrà dividere, lontano da tutto, lontano dalla sofferenza”. Al termine del lunghissimo post un desiderio, l’ultimo, espresso nei confronti degli amici bikers: “Per tutti quelli che leggeranno questo post chiedo soltanto il silenzio. Abbiate rispetto per i miei genitori e per mia sorella. Accompagnateci con le Harley, vogliamo sentire il rombo dei motori e ricordatevi di noi ogni volta che andrete in moto. Andrea e il suo papà sempre insieme”.

20/07/2024 

Cronaca

Caluso, un paese invaso dai rifiuti abbandonati. E i cittadini, esasperati, si rivolgono al Comune

Caluso, un paese invaso dai rifiuti abbandonati. E i cittadini, esasperati, si rivolgono al Comune La […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Cronaca

Cascinette d’Ivrea: è allarme truffe in Canavese. Finto tecnico dell’Enel deruba una pensionata

Cascinette d’Ivrea: è allarme truffe in Canavese. Finto tecnico dell’Enel deruba una pensionata Con l’arrivo dell’estate […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: allerta gialla per l’arrivo di forti temporali in tutta la provincia di Torino

Previsioni meteo: allerta gialla per l’arrivo di forti temporali in tutta la provincia di Torino L’Arpa […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Cronaca

L’onorevole Daniela Ruffino (Az): “Irrazionale chiudere il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Volpiano”

L’onorevole Daniela Ruffino (Az): “Irrazionale chiudere il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Volpiano” La paventata chiusura del […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Economia

In Canavese cresce il numero delle imprese che fanno ricorso alla cassa integrazione

In Canavese cresce il numero delle imprese che fanno ricorso alla cassa integrazione Il 2024 si […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Eventi

Al via il “Groscavallo Mountain Festival”. Un appuntamento imperdibile con le eccellenze delle Valli

Al via il “Groscavallo Mountain Festival”. Un appuntamento imperdibile con le eccellenze delle Valli E’ tutto […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy