30/05/2015

Cronaca

Levone, un uomo finisce in manette per aver perseguitato una ragazza

Levone

/
CONDIVIDI

Quella ragazza per lui era diventata un’ossessione tanto acuta da costare il carcere. Marco Langellotti, il sessantenne ciriacese pluripregiudicato che cinque anni or sono tentò di dare fuoco a una ragazza della quale si era perdutamente innamorato, è tornato in prigione. I carabinieri della Compagnia di Venaria lo hanno arrestato perché deve ancora scontare undici mesi di carcere.

Cinque anni fa fu processato con l’accusa di tentato omicidio, violenza privata, stalking e minacce ma fu condannato solo per incendio doloso e fu condannato a cinque anni di carcere. Il suo arresto è stato giustificato dal fatto che Langellotti ha rifiutato sia gli arresti domiciliari che l’affidamento in prova. L’uomo era tornato in libertà soltanto da qualche mese e fu affidato ai servizi sociali per un’altra vicenda. Fu allora, cinque anni fa, che conobbe una ragazza di 31 anni, residente a Levone, che era in cerca di lavoro. La donna si rivolse a un amico che le promise di aiutarla e le presentò Marco Langellotti. L’incontro non ebbe l’esito sperato. Il ciriacese tentò approcci che la donna respinse. E qui iniziò la persecuzione. Messaggi telefonici a ripetizione, pedinamenti continui.

Poi, il 25 aprile del 2010 l’uomo si presentò a Levone dove la ragazza si era recata da un’amica e appiccò il fuoco all’abitazione dopo essere penetrato in cucina e aver versato una tanica di benzina di pavimento e mobili. Nell’incendio sia la donna di cui Langellotti si era innamorato che l’amica riportarono ustioni alle gambe. L’uomo riuscì a fuggire ma nel giro di una settimana di carabinieri di Rivara lo arrestarono a Lanzo.

24/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 161 nuovi contagi. Tre i ricoverati in Rianimazione. Nessun decesso in ospedale

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, sabato 24 luglio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Ivrea: lo sportello di pubblica tutela funziona ma rischia la chiusura. No della Città metropolitana

L’Ufficio decentrato di pubblica tutela a Ivrea è stato inaugurato a giugno dello scorso anno e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Sanità

Covid in Canavese: da lunedì 26 luglio vaccini senza preadesione per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni

Da lunedì 26 luglio accesso diretto agli hub per i 12-19enni. Le ragazze ed i ragazzi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Leinì: volevano mettere in piedi una “baby gang” dedita a furti e rapine. Nei guai quattro ragazzi

L’intenzione era quella di dare vita a una “baby-gang” sul modello di quelle che ormai spopolano […]

leggi tutto...

23/07/2021 

Cronaca

Chivasso: educatrice positiva al Covid. Chiuso il centro estivo alla scuola Mazzucchelli

Da oggi, venerdì 23 luglio e fino a lunedì 26 luglio, il centro estivo della scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy