13/04/2022

Economia

Le imprese canavesane Osai di Parella e l’Iltar-Italbox di Bairo vincono il premio “legalità e profitto”

CONDIVIDI

Si è svolta la scorsa settimana a Roma, presso la sala capitolare del Chiostro di Santa Maria sopra Minerva, la cerimonia di consegna della prima edizione del premio “Legalità e Profitto Award 2022”, il riconoscimento che Economy Group – società editrice della testata Economy – ha ideato e organizzato, in collaborazione con Nsa, società leader nella mediazione creditizia, e Rsm. Il premio è stato consegnato a cento imprese italiane “oneste e vincenti”, realtà produttive che si sono sapute distinguere sia per la solidità economica che per la correttezza e l’osservanza delle regole. Tra le aziende virtuose anche due canavesane, le nostre associate OSAI Automation Systems Spa di Parella e Iltar-Italbox Industrie Riunite Spa di Bairo: due straordinari esempi di eccellenza e motivo di vanto per il territorio canavesano.

La cerimonia di consegna del premio, che ha avuto il patrocinio del Senato della Repubblica, è iniziata con la lettura del messaggio di apprezzamento del Presidente del Senato Elisabetta Casellati ed è poi proseguita con una tavola rotonda a cui hanno partecipato, tra gli altri, il viceministro allo Sviluppo Economico Gilberto Pichetto Fratin, il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Giuseppe Busia e il direttore del Rating di Legalità dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato Ombretta Main.

“Siamo fieri di essere tra le 100 aziende che hanno ricevuto questo importante attestato di riconoscimento”, commenta Patrizia Paglia, Amministratore delegato di Iltar-Italbox Industrie Riunite e Presidente di Confindustria Canavese. “Nonostante gli ostacoli e le tante difficoltà del fare impresa, lavoriamo quotidianamente con determinazione e impegno affinché la nostra azienda possa continuare a crescere e a mantenere la propria solidità economica. Il tutto nel massimo rispetto della sicurezza e della normativa vigente. Quando questo impegno viene riconosciuto è sempre un piacere e fonte di grande soddisfazione”.

Mirella Ferrero, presidente della Osai, ha affermato: “Siamo orgogliosi di questo riconoscimento. Ritengo che affidabilità, osservanza delle regole e professionalità siano requisiti fondamentali di ogni società che voglia ben operare sul mercato e costruire un rapporto di fiducia e trasparenza con i propri stakeholder”. Ha poi aggiunto: “Il capitale umano, per il quale ci impegniamo quotidianamente attraverso politiche per il personale mirate e assicurando un benessere organizzativo elevato, rappresenta il valore fondamentale di Osai. Mi fa piacere, inoltre, ricordare che all’interno del proprio mercato di appartenenza, Osai è tra le poche società sostenibili a livello mondiale nel proprio settore a rendicontare l’impegno e l’attenzione verso le tematiche ESG”.

Il rating di legalità è uno strumento sviluppato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato in accordo con i Ministeri degli Interni e della Giustizia introdotto nel 2012 per le imprese italiane, volto alla promozione e all’introduzione di principi di comportamento etico in ambito aziendale, tramite l’assegnazione di un “riconoscimento” – misurato in “stellette” – indicativo del rispetto della legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta e, più in generale, del grado di attenzione riposto nella corretta gestione del proprio business. Il rating permette alle imprese di ottenere vantaggi, riconosciuti dalla legge, sia nei rapporti con gli Istituti di Credito che con le Pubbliche Amministrazioni. Inoltre, comporta benefici in termini di una migliore immagine e visibilità, favorisce nuove opportunità di business e promuove un costante miglioramento nel perseguire comportamenti responsabili ed etici.

21/05/2022 

Cultura

Cuorgnè: successo al Salone del Libro per “Pala e Tequila” il libro scritto dall’ex sindaco Pezzetto

Grande accoglienza di pubblico e diversi volti noti sia torinesi che canavesani alla presentazione del primo […]

leggi tutto...

20/05/2022 

Cronaca

Coldiretti: “Sì degli agricoltori a strade e ospedali, ma su terreni abbandonati e non fertili”

Dopo l’incontro di Front tra il presidente della Regione, Alberto Cirio, la Città metropolitana e i […]

leggi tutto...

20/05/2022 

Cronaca

Zambaia e Leone (Lega): “Al Salone del Libro accanto a Roberta Maria per superare le barriere della disabilità”

Non solo lettori ma tanti amici e rappresentanti delle istituzioni oggi sono stati al Salone del […]

leggi tutto...

20/05/2022 

Cronaca

Torre Balfredo di Ivrea: cinque auto danneggiate nella notte da un incendio. Indaga la polizia

Sono cinque le autovetture danneggiate da incendio che è divampato nella notte di oggi, venerdì 20 […]

leggi tutto...

20/05/2022 

Cronaca

Troppo traffico sulla ex 460. Il consigliere Gavazza (Lega): “Ben venga la variante Lombardore-Front”

“L’ampliamento della strada, che attualmente serve il distretto industriale dello stampaggio, rappresenta un’opera strategica per le […]

leggi tutto...

20/05/2022 

Cronaca

Tragedia sfiorata a Favria: coinvolti in un incidente un bus Gtt e un’automobile. Due i feriti

Tragedia sfiorata a Favria in via Caporal Cattaneo. Poco dopo le 13,00 di oggi, venerdì 20 […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy