06/04/2024

Cronaca

Lavoro di squadra per il futuro della ex Amiantifera di Balangero-Corio. A quando la soluzione?

Balangero

/
CONDIVIDI

In occasione dell’avvio delle attività previste dal nuovo accordo di programma per la bonifica del sito di interesse nazionale dell’ex Miniera di Amianto di Balangero e Corio, incontro con il ministro dell’ambiente Gilberto Pichetto Fratin ieri venerdì 5 aprile alla ex Amiantifera un’occasione per illustrare lo stato di avanzamento dei lavori di bonifica e messa in sicurezza eseguiti in questi anni, lavori che consentiranno a breve di restituire bonificati circa 2/3 dell’intera superficie di 310 ettari del sito e permetteranno di formulare interessanti prospettive per il futuro sviluppo dell’area, orientato verso la creazione di un polo di produzione energetica ecosostenibile ed innovativa.

Intervenendo a nome di Città metropolitana di Torino, la consigliera delegata alle politiche di sviluppo locale Sonia Cambursano ha ribadito la volontà e l’impegno della Città Metropolitana di Torino a sostegno delle ulteriori attività di bonifica del sito della ex Amiantifera di Balangero curate dalla RSA srl – Società per il risanamento e lo sviluppo ambientale dell’ex miniera di amianto, di cui siamo soci. “Non si tratta solamente di un impegno finanziario e amministrativo, perché il nostro Ente da tempo mette a disposizione di questo territorio alcune professionalità altamente specializzate e fortemente impegnate nel perseguimento degli obiettivi della RSA, come il geologo Gian Luigi Soldi.

Ci troviamo nella più grande cava di amianto all’aperto mai realizzata e gestita in Europa, un esempio delle criticità e delle sfide con cui siamo confrontati quando si parla di siti industriali dismessi ad alto impatto ambientale. È positivo il fatto che alla fine di quest’anno anno i due terzi dell’area interessata dalla contaminazione da fibre di amianto potranno essere considerati come definitivamente messi in sicurezza. Come è positivo il fatto che gli impianti e i macchinari dismessi siano stati definitivamente acquisiti da un soggetto pubblico – la RSA srl – che ora può avviare gli interventi di bonifica e di decommissioning degli stabilimenti, così come la bonifica e la riqualificazione delle vasche fanghi e del bacino di coltivazione dell’ex cava mineraria. I materiali contaminati saranno ricollocati all’interno di un volume confinato individuato nel sito stesso, che è di imminente realizzazione e che è stato oggetto di un’Autorizzazione Integrata Ambientale da parte della Città metropolitana di Torino”.

23/05/2024 

Cronaca

Forno Canavese: i genitori si picchiano di fronte alla scuola. Gli studenti trattenuti nelle aule

Forno Canavese: i genitori si picchiano di fronte alla scuola. Gli studenti trattenuti nelle aule Un […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

Caluso: infiltrazioni all’Istituto Ubertini. Dichiarate inagibili quattro aule. Acqua anche in palestra

Caluso: infiltrazioni d’acqua all’Istituto Ubertini. Dichiarate inagibili quattro aule. Acqua anche in palestra All’Istituto Ubertini di […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

Vauda Canavese: non si ferma all’alt dei carabinieri e fugge. 45enne arrestata dopo l’inseguimento

Vauda Canavese: non si ferma all’alt dei carabinieri e fugge. 45enne arrestata dopo l’inseguimento La serata […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

Rivara è capitale del gelato: il 31 maggio il via alla terza edizione del Festival più gustoso d’Italia

Rivara è capitale del gelato: il 31 maggio via alla terza edizione del Festival più gustoso […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

La Fortuna bacia ancora Rivarolo Canavese: gioca due euro e vince un milione. E’ caccia al vincitore

La Fortuna bacia Rivarolo Canavese: gioca due euro e vince un milione. E’ caccia al vincitore […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: la perturbazione africana non dà scampo. Domani, 24 maggio, ancora pioggia

Queste le previsioni del tempo per domani, venerdì 24 maggio, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy