30/09/2015

Cultura

L’architettura per lo spettacolo nel Piemonte romano al Rotary Club di Cuorgnè

Cuorgnè

/
CONDIVIDI

“Le architetture per lo spettacolo nel Piemonte Romano: teatri e anfiteatri tra scavo archeologico, restauro e riutilizzo” è stato il tema portante della serata organizzata dal Rotary Club Cuorgnè e Canavese, presieduto da Valentina Bausano, che si è svolta nella serata di martedì 29 settembre nella sala ricevimenti del Golf Club San Giovanni dei Boschi di Torre Canavese.

Relatore d’eccezione è stato Filippo L.S.Masino, funzionario Architetto presso la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte e del Museo delle Antichità Egizie. Nel corso dell’interessante prolusione il funzionario, che conta al suo attivo numerose pubblicazioni del settore, ha approfondito con dovizia di dettagli un tema ancora poco conosciuto: quello della dominazione romana in Piemonte e l’eccezionalità degli interventi architettonici compiuti nelle costruzioni dei grandi teatri che ancora oggi costituiscono una concreta testimonianza del grande livello di civiltà raggiunto dall’Impero.

L’architetto Filippo Masino ha rimarcato come i grandi investimenti finanziari compiuti nel passato dai ministeri e dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici per portare alla luce i resti degli antichi teatri, delle vaste arene e il loro restauro, hanno fatto in modo che fosse più facile comprendere, non solo per gli studiosi del settore, l’avanzata genialità dell’architettura latina.

Con l’ausilio di dettagliate slides il professionista ha piegato come per gli antichi romani, come per i greci del resto, il teatro e lo spettacolo in genere era parte integrante di un costume e di uno stile di vita. L’incessante lavoro degli architetti e degli archeologhi compiuto dalla fine dell’Ottocento ad oggi in Piemonte, ha consentito di ritrovare e recuperare, spesso egregiamente, monumenti che sono diventati patrimonio collettivo e sede di grandi manifestazioni culturali. L’architettura, nella civiltà romana, costituisce la base del pensiero, delle conoscenze matematiche e ingegneristiche: conoscenze che hanno permesso la costituzione del più grande Impero del mondo antico e la nascita della civiltà moderna.

Dov'è successo?

25/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 97 nuovi casi positivi. Nessun decesso. In leggero aumento i ricoveri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, domenica 25 luglio l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Sanità

Pronto soccorso di Cuorgnè, Avetta attacca Icardi: “Perché non incontra sindaci e sindacati?”

“Il Pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè continua ad essere chiuso per carenza di personale, con grandi […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Maltempo: finanziamenti in arrivo per Agliè, Quincinetto, San Benigno, San Colombano e Vestignè

Sono in arrivo altri fondi destinati ai comuni colpiti e danneggiati dalle alluvioni nel triennio 2019-2021: […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Covid, la CNA favorevole al Green Pass: “Ma ristoratori e baristi non possono trasformarsi in vigilantes”

“Ristoratori e baristi non possono trasformarsi in controllori. Siamo assolutamente d’accordo con l’introduzione del Green Pass […]

leggi tutto...

25/07/2021 

Cronaca

Castellamonte: denunciati 2 maggiorenni e 4 minori che aggredirono l’autista di un autobus

I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno denunciato alla Procura della Repubblica Ordinaria di Ivrea e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy