13/07/2015

Economia

La Telis è fallita. Su 167 lavoratori pende la spada di Damocle del licenziamento

Scarmagno

/
CONDIVIDI

La Telis di Ivrea è fallita e 167 dipendenti rischiano il posto di lavoro. Per scongiurare i licenziamenti oggi si è svolto un incontro in Regione a Torino, al quale hanno partecipato Gianna Pentenero, assessore al Lavoro e allo Sviluppo economico, Giuseppina De Santis, assessore allo Sviluppo Economico e i rappresentanti di Fiom, Uil e Cisl. All’incontro erano anche presenti anche gli amministratori dei Comuni di Ivrea, Strambino e Romano e la Città Metropolitana.

L’obiettivo è quello  di sollecitare l’apertura di un tavolo nazionale presso il Ministero del Lavoro in modo da attivare al più presto gli ammortizzatori sociali per i lavoratori dello stabilimento Telis di Scarmagno.

La maggior parte dei lavoratori dello stabilimento canavesano, entrato in crisi dopo il devastante incendio del 2013,  è in cassa integrazione da due anni. Il 6 luglio scorso la Telis è stata dichiarata fallita da un tribunale di Roma. A rischiare il posto di lavoro sono 167 addetti del Canavese, oltre agli operai degli stabilimenti di Roma e di Pagani, in provincia di Salerno.

In totale sono 350 i lavoratori suli quali pende la spada di Damocle del licenziamento.

Questo il primo passo che la regione Piemonte intende compiere per giungere ad un accordo soddisfacente e che garantisca gli attuali livelli occupazionali: contattare il curatore fallimentare per una prima valutazione sulla reale situazione dello stabilimento piemontese e, in secondo luogo, sollecitare – come ha spiegato l’assessore Gianna Pentenero -, l’apertura di un tavolo nazionale al Ministero per attivare al più presto gli ammortizzatori sociali per i lavoratori, in modo da garantire la continuità nel sostegno al reddito, assicurato dalla cassa integrazione in deroga attiva fino al 5 luglio, data precedente alla dichiarazione di fallimento.

Dov'è successo?

28/05/2024 

Cronaca

Barbania: un incendio distrugge l’agripanificio di Cascina “Ingleisa”. In fumo il lavoro di una vita

Barbania: un incendio distrugge l’agripanificio di Cascina “Ingleisa”. In fumo il lavoro di una vita Un […]

leggi tutto...

28/05/2024 

Economia

Ivrea: Confindustria Canavese accoglie tra i suoi associati l’ente “Essenzialmente Formazione”

Ivrea: Confindustria Canavese accoglie tra i suoi associati l’ente “Essenzialmente Formazione” Confindustria Canavese accoglie con entusiasmo […]

leggi tutto...

28/05/2024 

Cronaca

Latitante gira nei boschi per 40 giorni prima di essere fermato. Era andato a trovare la compagna

Latitante gira nei boschi per 40 giorni prima di essere fermato. Era andato a trovare la […]

leggi tutto...

28/05/2024 

Eventi

Forno Canavese ospiterà gli “Alto Canavese Games”. Il 30 maggio la presentazione a Cuorgnè

Forno Canavese ospiterà gli “Alto Canavese Games”. Il 30 maggio la presentazione a Cuorgnè L’Alto Canavese […]

leggi tutto...

28/05/2024 

Cronaca

Mappano, volontario della Croce Rossa muore a 32 anni mentre era in vacanza. Avviata una raccolta fondi

Mappano, volontario della Croce Rossa muore mentre era in vacanza. Avviata una raccolta fondi La comunità […]

leggi tutto...

27/05/2024 

Cronaca

Ivrea, l’addio di una città dolorante e in lutto a Gianni Pitossi, volto e anima dello storico Bar Italia

Ivrea, l’addio di una città dolorante e in lutto a Gianni Pitossi, volto e anima dello […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy