12/04/2024

Cronaca

La strada provinciale 64 è più sicura in Valchiusella con la rotatoria di Vistrorio e la scogliera di Val di Chy

Vistrorio

/
CONDIVIDI

Accolto dai sindaci Domenico Ravetto Enri e Michele Gedda, il vicesindaco metropolitano con delega ai lavori pubblici Jacopo Suppo ha inaugurato nel pomeriggio di mercoledì 10 aprile a Vistrorio e a Val di Chy due importanti opere viarie, che rendono più sicura la circolazione sulla Strada Provinciale 64 della Valchiusella. Al sopralluogo e all’inaugurazione delle opere ha partecipato anche il Consigliere metropolitano delegato ai trasporti e sindaco di Castellamonte Pasquale Mazza.

A Vistrorio il Comune ha realizzato una rotatoria all’ingresso del paese, con una spesa di 220.000 euro e con un contributo di 170.000 euro della Città metropolitana, nell’ambito del bando pubblicato nel 2020 per il finanziamento di interventi sulla rete stradale programmati dai Comuni. La Provinciale 64 all’ingresso dell’abitato di Vistrorio si interseca con via Duchessa Isabella. Il precedente incrocio a raso si trovava in un tratto curvilineo della Provinciale 64, con visibilità non ottimale, era delimitato da due aiuole spartitraffico, non era regolato da un semaforo. Ovviamente, i veicoli che transitavano sulla Provinciale avevano la precedenza e si poneva il problema di rallentarne la velocità, garantendo agli utenti del trasporto pubblico l’accesso in sicurezza alla fermata dei bus GTT provenendo dal centro del paese.

Il progettista incaricato dal Comune ha disegnato una rotatoria compatta con 28,40 metri di diametro, misurati sulla linea di margine esterna della corona rotatoria, per la cui realizzazione non è stato necessario espropriare porzioni di terreno private. Il diametro interno è di 13,7 metri, con una corsia veicolare larga 7 metri e un cordolo sormontabile di 1 metro. L’isola centrale è stata posizionata in modo da ottenere la corretta deviazione della traiettoria di attraversamento del nodo e impedire ai veicoli di percorrere l’intersezione ad una velocità troppo elevata. Il marciapiede sul lato Nord è stato protetto con una staccionata in corten per evitare cadute dovute alla differenza di quota tra il piano del marciapiede e quello del campo destinato alla coltivazione. Per realizzare i cordoli e le isole spartitraffico è stata utilizzata pietra di provenienza locale, mentre per il marciapiede sono stati utilizzati cordoli in pietra e un camminamento in autobloccanti. Sono stati inseriti ulteriori attraversamenti pedonali in corrispondenza dell’intersezione.

A Val di Chy il 10 aprile il vicesindaco metropolitano Jacopo Suppo e il Consigliere Pasquale Mazza hanno invece inaugurato il rifacimento di un tratto della Provinciale 64. La larghezza della carreggiata è stata portata da 4,20 a 8 metri, per garantire una maggiore sicurezza sia per gli utenti motorizzati che per i pedoni e i ciclisti. Grazie alla realizzazione di una scogliera, realizzata con massi di provenienza locale da un’impresa del territorio, è stato stabilizzato il versante che sovrasta la sede stradale.

L’opera è costata 520.000 euro, con un contributo di 170.000 euro da parte della Città metropolitana, erogato anche in questo caso nell’ambito del bando pubblicato nel 2020 per il finanziamento di interventi sulla rete stradale programmati dai Comuni.

19/05/2024 

Cronaca

Chivasso: paura tra i residenti delle case popolari. Pensionata seguita in casa e derubata

Chivasso, un furto che desta preoccupazione: una pensionata è stata seguita fino all’interno del suo domicilio […]

leggi tutto...

19/05/2024 

Politica

Pont torna alle urne dopo il commissariamento. In campo Bonatto, Riva e Coppo

Pont Canavese si prepara a vivere una nuova fase politica dopo il commissariamento che ha fatto […]

leggi tutto...

19/05/2024 

Cronaca

Rivarolo Canavese: Alberto Focilla, per 12 anni dirigente dell’Ado Moro, lascia e va in pensione

Alberto Focilla, il dirigente scolastico dell’Istituto Aldo Moro di Rivarolo, si appresta a concludere un capitolo […]

leggi tutto...

19/05/2024 

Politica

Elezioni a Rivarolo Canavese: serrata sfida a tre per amministrare il comune per i prossimi 5 anni

Rivarolo Canavese si prepara a una delle sfide elettorali più significative della sua storia amministrativa recente. […]

leggi tutto...

19/05/2024 

Cronaca

Rivarolo: acquistano un’auto on line da un concessionario, ma rimangono vittime di una truffa

Un’indagine approfondita è stata avviata dai carabinieri di Rivarolo Canavese e dalla polizia postale in seguito […]

leggi tutto...

18/05/2024 

Cronaca

Pertusio: ciclista di Feletto cade dalla bicicletta. Un giovane finisce in codice rosso al Cto di Torino

Un incidente che ha tenuto con il fiato sospeso la comunità di Pertusio si è verificato […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy