16/07/2015

Economia

Ivrea, una piccola fiammella di speranza per la sorte dei dipendenti Telis

Ivrea

/
CONDIVIDI

L’unica notizia positiva per i 167 dipendenti della Telis di Ivrea è rappresentata dalla costituzione di un tavolo di confronto al Ministero del Lavoro che ha l’obiettivo di sostenere la richiesta di cassa integrazione straordinaria per i lavoratori rimasti senza lavoro.

La Regione Piemonte si è impegnata, tra l’altro, ad attivare corsi di riqualificazione professionale per ottenere il disco verde all’erogazione dell’ammortizzatore sociale. Si tratta di un mezzo traguardo, ma in questa situazione, dopo il fallimento della Telis dichiarato il 6 luglio scorso dal tribunale di Roma, è sempre meglio che niente. Almeno fino a quando non si farà avanti un acquirente che rilevi l’azienda.

Oltre i 167 dipendente dello stabilimento di Strambino, ricollocato dopo il tremendo rogo che completamente distrutto il sito di Scarmagno, in ballo ci sono anche i 130 dipendenti degli stabilimenti di Pagani e Roma. Lunedì scorso, nel corso dell’incontro avvenuto in Regione tra le Organizzazioni sindacali e le assessore al Lavoro Gianna Pentenero e Giuseppina De Santis titolare della delega alle Attività Produttive, sono intervenuti anche alcuni amministratori canavesani.

La speranza condivisa è che la mediazione della Regione convinca gli istituti di credito a sbloccare in fondi necessari per pagare la cassa integrazione di giugno. Si cercherà anche la collaborazione con il curatore fallimentare della Telis per individuare un percorso che consenta di ottenere l’erogazione di un anno d’integrazione straordinaria.

E sono giorni di trepida attesa che saranno vissuti dai dipendenti con la paura di doversi trovare in mezzo alla strada da un momento all’altro.

Dov'è successo?

18/04/2021 

Cronaca

Spritz disobbediente al bar “La Torteria” di Chivasso. Il sindaco Castello chiede al Prefetto misure urgenti

Il bar pasticceria “La Torteria” di Chivasso è diventato il punto di riferimento per i negazionisti […]

leggi tutto...

18/04/2021 

Un gruppo medico-legale autorizzerà la vaccinazione dei fragili fuori dalle categorie ministeriali

È stato costituito nell’ambito del Comitato tecnico-scientifico dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte un gruppo di […]

leggi tutto...

18/04/2021 

Cronaca

Giorno di lutto cittadino per commemorare le quattro vittime della strage di Rivarolo Canavese

Oggi, domenica 18 aprile è stato per Rivarolo Canavese il giorno del lutto e del dolore. […]

leggi tutto...

18/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 751 nuovi casi positivi e 3 decessi. In calo i ricoveri in terapia intensiva

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 751 nuovi […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Sanità

Covid-19: accordo della Regione Piemonte con i farmacisti per i vaccini Pzifer e Moderna

Regione Piemonte, Federfarma e Assofarm hanno definito il percorso che consentirà ai farmacisti di somministrare anche […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Rivarolo: lo straziante saluto della città ai coniugi Dighera. Domani 18 aprile è lutto cittadino

Rivarolo Canavese si è fermata, nel primo pomeriggio di oggi, sabato 17 aprile, per tributare l’ultimo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy