08/02/2024

Cronaca

Ivrea: morì per soccorrere un nemico ferito. La città celebra il centenario della nascita di Gino Pistoni

Ivrea

/
CONDIVIDI

Ivrea: morì per soccorrere un nemico ferito. La città celebra il centenario della nascita di Gino Pistoni

Un giovane eporediese, che ha dato la vita per la sua fede e per la sua patria, sarà ricordato con una serie di iniziative promosse dall’Azione Cattolica Diocesana di Ivrea e dal Gruppo Amici di Gino Pistoni, in collaborazione con la Diocesi di Ivrea e il Comune di Ivrea. Si tratta di Gino Pistoni, Servo di Dio, per il quale è in corso la causa di beatificazione avviata da Monsignor Luigi Bettazzi.

Gino Pistoni fu un attivo militante dell’Azione Cattolica, di cui divenne segretario del Centro Diocesano, e un appassionato sportivo. Nel 1944, scelse di aderire alla resistenza antifascista e si unì alla Brigata Garibaldi. La sua esperienza da partigiano durò pochi mesi: il 25 luglio 1944, durante la battaglia del Lys per la liberazione della valle di Gressoney, fu colpito a morte da una raffica di mitra. Prima di spirare, ebbe il gesto eroico di soccorrere un soldato tedesco ferito e di scrivere con il suo sangue sul muro: “Offro mia vita per Azione cattolica e Italia. Viva Cristo Re”.

Per onorare la sua memoria e il suo esempio, a ottant’anni dalla sua scomparsa, sono previsti diversi eventi. Il 22 febbraio, alle ore 15, all’Oratorio S. Giuseppe si terrà il convegno: “Gino Pistoni: giovane testimone per il nostro tempo”, con la partecipazione di esperti e testimoni della sua vita. Alle ore 18,00 nel Duomo di Ivrea, ci sarà la Celebrazione Eucaristica, presieduta da Sua Eminenza il Cardinale Arrigo Miglio, con Monsignor Edoardo Cerrato vescovo di Ivrea e altri vescovi originari della Diocesi di Ivrea.

Gino Pistoni sarà anche ricordato nello stadio di Ivrea a lui dedicato e nelle partite della squadra di basket “Lettera 22”, nella palestra del Liceo Gramsci, dove interverrà Michele Pistoni, pronipote di Gino Pistoni e campione mondiale di kayak cross junior.

15/06/2024 

Sport

Chivasso: la corsa podistica “Stramandriamo” inaugura una domenica dedicata allo Sport

Chivasso: la corsa podistica “Stramandriamo” inaugura una domenica dedicata allo Sport Domenica all’insegna dello sport a […]

leggi tutto...

15/06/2024 

Sport

Pista: straordinario bottino di medaglie ai piemontesi S35+. Trionfa l’Avis Atletica Canavesana

Pista: straordinario bottino di medaglie ai piemontesi S35+. Trionfa l’Avis Atletica Canavesana Un’ondata di trionfi ha […]

leggi tutto...

15/06/2024 

Cronaca

Favria: ladro solitario deruba di notte due negozi nel centro storico. Indagano i carabinieri

Favria: ladro solitario deruba di notte due negozi nel centro storico. Indagano i carabinieri Due furti […]

leggi tutto...

15/06/2024 

Cronaca

Montanaro: una sconosciuta abbraccia un’anziana al cimitero e la deruba della collana

Montanaro: una sconosciuta abbraccia un’anziana al cimitero e la deruba della collana Una donna anziana è […]

leggi tutto...

14/06/2024 

Cultura

Ceresole Reale: ai nastri di partenza una stagione estiva ricca di eventi al suggestivo “Palamila”

Ceresole Reale: ai nastri di partenza una stagione estiva ricca di eventi al suggestivo “Palamila” L’estate […]

leggi tutto...

14/06/2024 

Cronaca

Peste suina, Rossotto (Cia): “Per contenere i cinghiali non serve commissariare Atc e comparti Alpini

Peste suina, Rossotto (Cia): “Per contenere i cinghiali non serve commissariare Atc e comparti Alpini “Chiediamo […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy