30/09/2015

Cronaca

Ivrea, la procura congela il funerale del calciatore morto sul campo a Mazzè

Mazzé

/
CONDIVIDI

La procura d’Ivrea ha bloccato il funerale di Roberto D’Orlando, l’uomo di 45 anni che ha perso la vita la scorsa settimana sul campo da calcio di Tonengo di Mazzè mentre era impegnato in una partita a undici del campionato Csi. I magistrati, dopo aver sospeso il nulla osta per lo svolgimento della cerimonia funebre, hanno avviato un’inchiesta sulla morte dell’artigiano. L’uomo, che risiedeva a Collegno, lascia una moglie e due figli. La procura intende fare luce sull’accaduto: le condizioni di salute di Roberto D’Orlando gli consentivano di partecipare alla partita? Era idoneo dal punto di vista medico a disputare la competizione sportiva?

A queste domande dovranno fornire una risposta le indagini coordinate dal sostituto procuratore Alessandro Gallo che ha affidato l’esame autoptico al medico legale Olga Veglia. Le indagini compiute dai carabinieri della compagnia di Chivasso confermerebbero il fatto che Roberto D’Orlando era in possesso del certificato medico che lo dichiarava idoneo a pratticare atività sportive.

L’ultima parola adesso spetta al medico legale e alle indagini dei magistrati. Il calciatore aveva accusato un improvviso malore a pochi muniti dalla fine della partita mentre si stava disputando la partita che contrapponeva gli Amici del Calcio di Brandizzo (la formazione nella quale la vittima militava) alla Foglizzese. Tutto è accaduto in pochi, drammatici istanti: D’Orlando si è accasciato sul tappeto erboso privo di conoscenza. Vano ogni tentativo di rianimarlo.

Dov'è successo?

20/04/2021 

Cronaca

La variante Lombardore-Salassa inserita nel Recovery Plan. Fava: “Dopo anni l’opera potrebbe essere realtà”

Importanti passi in avanti verso la realizzazione della tanto discussa e richiesta variante alla Sp460 Lombardore-Salassa. […]

leggi tutto...

20/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 988 nuovi casi e 31 decessi. Ancora in calo i ricoveri in terapia intensiva

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, martedì 20 aprile, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

20/04/2021 

Sanità

Primo caso di variante sudafricana in Piemonte in un paziente che ha fatto il tampone a Chivasso

Primo caso di variante sudafricana del Covid in Piemonte. Le analisi eseguite nei laboratori del Centro […]

leggi tutto...

20/04/2021 

Cronaca

Aperitivi negazionisti alla “Torteria” di Chivasso. Marocco: “La politica tuteli chi rispetta la legge”

“Siamo tutti convinti che si debba poter lavorare per far vivere le nostre città anche attraverso […]

leggi tutto...

20/04/2021 

Cronaca

Spaccio di droga a Rivarolo Canavese: la polizia arresta tre persone in un alloggio del centro cittadino

Nel pomeriggio di venerdì 16 aprile, nel corso di un’operazione di polizia finalizzata al contrasto della […]

leggi tutto...

20/04/2021 

Cronaca

Eporediese: carne mal conservata in macelleria. I carabinieri del Nas denunciano il titolare

I carabinieri del Nas di Torino hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria il titolare di una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy