27/02/2024

Economia

Ivrea, grazie a C.Next rinascono le Officine Ico, dichiarate dall’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”

Ivrea

/
CONDIVIDI

In una riunione tenutasi nella mattinata di ieri, lunedì 26 febbraio, il management di C.Next Ivrea ha presentato un primo bilancio delle attività svolte nel corso del 2023 e delineato le prospettive di sviluppo a breve e medio termine, alla presenza delle istituzioni locali. All’incontro hanno partecipato il vicepresidente della Regione Piemonte, Fabio Carosso, il consigliere della Città Metropolitana di Torino, Sonia Cambursano, e il sindaco di Ivrea, Matteo Chiantore.

Le organizzazioni che si sono insediate nell’area ex-Olivetti coprono una vasta gamma di settori, dall’Ict all’elettronica, dai servizi alle imprese all’assistenza alla persona, dal business al terzo settore. Ciò che le accomuna è la volontà di innovare e la convinzione che la collaborazione sia la chiave del successo per le realtà medio-piccole.

Entro la fine dell’anno, è previsto che altre dieci organizzazioni si uniranno a C.Next Ivrea, contribuendo alla crescita di una comunità di innovatori focalizzata sul trasferimento tecnologico e sulla condivisione delle competenze. È importante sottolineare che questa comunità fa parte di un sistema più ampio gestito da C.Next, che conta oltre 140 aziende innovative e che si espanderà con l’apertura di nuovi poli d’innovazione in tutto il territorio nazionale.

Alberto Carpaneto, Amministratore di C.Next Ivrea, ha espresso soddisfazione per i risultati raggiunti nel corso del 2023 e ha sottolineato che ci sono ancora molte sfide da affrontare per generare uno sviluppo sostenibile attraverso l’innovazione e avere un impatto positivo sul territorio. Stefano Soliano, Ceo di C.Next, ha evidenziato l’importanza di stimolare un dialogo continuo con il territorio e ha elogiato il modello di innovation transfer di C.Next come uno strumento ideale per valorizzare le competenze locali e adattarsi alle specificità territoriali.

Andrea Ardissone, presidente di Icona, ha aggiunto che l’ingresso di C.Next Ivrea è parte di una strategia più ampia di riqualificazione delle Officine Ico, che include anche l’insediamento di aziende manifatturiere e l’utilizzo degli spazi per iniziative culturali e sociali.

La strategia di crescita di C.Next Ivrea prevede di ampliare la superficie a disposizione per le realtà innovative a circa 9.000 metri quadrati e di diventare un incubatore certificato dal Ministero delle Imprese, al fine di sostenere attivamente le nuove iniziative imprenditoriali nel territorio del Canavese.

12/04/2024 

Cronaca

La strada provinciale 64 è più sicura in Valchiusella con la rotatoria di Vistrorio e la scogliera di Val di Chy

Accolto dai sindaci Domenico Ravetto Enri e Michele Gedda, il vicesindaco metropolitano con delega ai lavori […]

leggi tutto...

12/04/2024 

Cronaca

Drammatico scontro fra tre auto a Montanaro: un uomo di 48 anni è grave all’ospedale Cto

Un grave incidente stradale ha avuto luogo nella serata di giovedì 11 aprile 2024, quando tre […]

leggi tutto...

12/04/2024 

Cronaca

Villareggia: auto travolse due operai che lavoravano nel cantiere stradale: in sei alla sbarra a Ivrea

A più di cinque anni di distanza dal tragico incidente che ha strappato la vita a […]

leggi tutto...

12/04/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: domani, sabato 13 aprile, torna la Primavera con il sole e una vera ondata di caldo

Queste le previsioni del tempo per domani sabato 13 aprile, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...

11/04/2024 

Cronaca

Nole, automobile prende improvvisamente fuoco mentre è in marcia. Salva la donna al volante

Una donna di 67 anni ha vissuto momenti di grande spavento quando la sua automobile ha […]

leggi tutto...

11/04/2024 

Cronaca

Dalla Regione oltre 500 mila euro per la difesa del suolo di Ribordone, Traversella e Ronco

Ultima tranche di finanziamenti della Regione per questa legislatura in favore dei Comuni montani colpiti da […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy