13/02/2024

Cronaca

Ivrea: è morto a 98 anni Nerio Nesi banchiere, deputato ed ex braccio destro di Adriano Olivetti

Ivrea

/
CONDIVIDI

Si è spento ieri, lunedì 12 febbraio a 98 anni, Nerio Nesi, una delle figure più importanti della storia economica e politica italiana del Novecento. Nato a Bologna nel 1926, si trasferì a Torino nel 1950 per lavorare nell’Olivetti, la storica azienda di macchine da scrivere e calcolatrici fondata da Camillo Olivetti. Qui divenne il braccio destro di Adriano Olivetti, il visionario imprenditore e mecenate che trasformò l’azienda in un modello di innovazione tecnologica e sociale. Nesi fu il responsabile dei servizi finanziari dell’Olivetti e il suo esecutore testamentario dopo la morte di Adriano nel 1960.

Nel 1963 entrò in politica nelle fila il Partito Socialista Italiano, del quale fu dirigente nazionale per oltre trent’anni. Fu eletto deputato nel 1972 e senatore nel 1979. Fu ministro dei Lavori Pubblici nel secondo governo Amato (2000-2001), dove si occupò di grandi opere infrastrutturali come il ponte sullo stretto di Messina e la Tav. Fu anche presidente della Banca Nazionale del Lavoro dal 1989 al 1993, periodo in cui la banca fu coinvolta nello scandalo del prestito a Saddam Hussein.

Nesi fu anche un appassionato studioso di storia e cultura italiana, in particolare della figura di Camillo Benso di Cavour, il primo presidente del Consiglio dell’Italia unita. Fu presidente della Fondazione Cavour, un’istituzione culturale dedicata alla promozione e alla diffusione del pensiero e dell’opera di Cavour, fino al 2020. Fu anche autore di numerosi libri e saggi su temi economici, politici e storici.

Nesi lascia la moglie Patrizia Presbitero, cardiologa di fama internazionale, con la quale si era sposato nel 2001. I funerali si terranno domani, mercoledì 14 febbraio alle ore 10,00 nella chiesa di San Francesco da Paola a Torino.

La salma sarà poi trasportata al cimitero di Ivrea, dove riposerà nella tomba di famiglia della moglie.

03/03/2024 

Politica

Elezioni: a Rivarolo il centrodestra è compatto. Bertot (FdI): “Chiunque vinca, sarà meglio di Rostagno”

La richiesta di candidarsi a sindaco a Rivarolo Canavese alle prossime elezioni amministrative alla guida del […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Cronaca

Chivasso: dopo Pesaro anche Chivasso conferirà la cittadinanza onoraria a Francesco “Pecco” Bagnaia

Il campione di MotoGP Francesco “Pecco” Bagnaia ha ricevuto una doppia onorificenza in due giorni. Dopo […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Cronaca

Incidente a Favria: auto sbanda e precipita nella roggia. Quattro ragazze finiscono in ospedale

Un incidente stradale si è verificato ieri sera, sabato 2 marzo, intorno alle ore 19,00 lungo […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Cronaca

Sfiorata la tragedia a Robassomero: ex imprenditore spara all’auto del figlio dopo un litigio

Un ex imprenditore di 72 anni ha sparato un colpo di pistola contro l’auto del figlio […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Cronaca

Rivarolo: città in lutto per la prematura morte di Corrado Longoni ex presidente dell’Usac Basket

È scomparso improvvisamente a 57 anni Corrado Longoni, ex presidente dell’Usac Basket e figura di spicco […]

leggi tutto...

02/03/2024 

Cronaca

Chiaverano: coscritto di 16 anni rapinato di dieci euro dopo la festa. Condannati due giovani

Il tribunale di Ivrea ha emesso la sentenza di condanna per due giovani di 26 e […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy