28/10/2020

Cronaca

Ivrea, controlli della polizia locale sulle norme anticovid: multati, tra l’altro, due commercianti

CONDIVIDI

Diciotto multe elevate dagli agenti del Corpo della polizia municipale di Ivrea per il mancato rispetto delle norme anti Covid. È accaduto nei giorni scorsi nell’ambito di servizi mirati alla verifica di particolari situazioni di disagio segnalate dalla cittadinanza nonché sul contenimento del contagio da Covid-19. “In particolare, il personale si è concentrato su due specifiche problematiche: la sicurezza stradale in orario serale e notturno (specialmente sull’asse della via Torino) e il monitoraggio di eventuali assembramenti di persone presso parchi e aree pubbliche o presso i pubblici esercizi aperti in tali orari – è precisato in una nota stampa del Comando della Polizia Municipale -. Si è poi proceduto alla verifica di assembramenti o al mancato rispetto delle normative anti Covid-19 in 2 parchi cittadini ed in 5 esercizi commerciali”.

Nel corso dei controlli effettuati sono state accertate tre violazioni per il mancato rispetto delle disposizioni anti-contagio (di cui due nei confronti di pubblici esercizi per inosservanza dell’orario obbligatorio di chiusura) e 15 violazioni amministrative di altra natura.

n particolare, il personale si è concentrato su due specifiche problematiche: la sicurezza stradale in orario serale e notturno (specialmente sull’asse della via Torino) e il monitoraggio di eventuali assembramenti di persone presso parchi e aree pubbliche o presso i pubblici esercizi aperti in tali orari.

Nel corso dell’attività di controllo per la sicurezza stradale, realizzata mediante l’esecuzione di posti di controllo rinforzati in cui è possibile l’esecuzione immediata di un’ampia serie di accertamenti (verifica in banca dati di eventuali anomalie sui veicoli, pre-test sul consumo di alcool, verifica della genuinità dei documenti, ecc.), sono stati sottoposti ad accurato controllo i veicoli transitanti in tratti particolarmente sensibili per il fenomeno della velocità elevata, individuati anche mediante la raccolta delle segnalazioni della cittadinanza.

I controlli e i servizi proseguiranno nei prossimi giorni anche per la verifica del rispetto delle disposizioni nazionali e regionali.

16/04/2024 

Cronaca

Rivarolo: morì annegato nel sottopasso. Assolti Rostagno, Diemoz, Schialvino, Cavallo e Colombo

La Corte d’Appello ha emesso il verdetto finale sul caso di Guido Zabena, l’operaio di Favria […]

leggi tutto...

16/04/2024 

Cronaca

Dramma sfiorato a Pont Canavese: donna di 61 anni precipita dal balcone al 3° piano. Salva per miracolo

Martedì 16 aprile una donna di 61 anni è precipitata dal balcone della sua abitazione, situata […]

leggi tutto...

16/04/2024 

Cronaca

Devastante incendio boschivo sull’Alpe Cavanna, al confine tra il Canavese e la provincia di Biella

Un devastante incendio boschivo ha colpito l’area montuosa tra Andrate e l’Alpe Cavanna, nel confine tra […]

leggi tutto...

16/04/2024 

Sport

Ciclismo: “Primavera in rosa” a San Francesco al Campo, per l’attesa seconda tappa del Giro d’Italia

La Primavera Rosa di San Francesco al Campo si anima in vista dell’attesissima seconda tappa del […]

leggi tutto...

16/04/2024 

Cronaca

Brosso: parapendista precipita su un albero del monte Cavallaria. Salvato dal Soccorso Alpino

In una dimostrazione di grande professionalità, la XII delegazione canavesana del Soccorso Alpino ha portato a […]

leggi tutto...

16/04/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: domani, mercoledì 17 aprile, ancora tempo instabile e forti raffiche di vento

Queste le previsioni del tempo per domani, mercoledì 17 aprile , elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy