30/01/2024

Cronaca

Il servizio mensa delle scuole di San Benigno Canavese si rinnova e il Comune aumenta le tariffe

San Benigno Canavese

/
CONDIVIDI

Il servizio mensa delle scuole di San Benigno Canavese si rinnova e il Comune aumenta le tariffe

L’Amministrazione comunale di San Benigno ha comunicato un aumento dell’investimento per il servizio di refezione scolastica, che passa da 54.800 euro a 92.700 euro nel 2024, con una previsione di ulteriori 13.000 euro per il 2025. Il motivo principale è l’adeguamento ai Criteri Ambientali Minimi (CAM), introdotti a livello nazionale, che prevedono una maggiore qualità e sostenibilità degli alimenti forniti ai bambini.
I CAM, infatti, stabiliscono che almeno il 50% degli alimenti debba provenire da filiera biologica, oltre a imporre altri requisiti riguardanti la stagionalità, la provenienza, il packaging e la riduzione degli sprechi. Questo comporta un aumento dei costi di produzione e di gestione del servizio, che si riflette anche sulle tariffe pagate dagli utenti.

Dal 2024, infatti, il costo del pasto salirà da 5,50 a 5,80 euro, con una riduzione per le famiglie con Isee inferiore a 10.000 euro. Si tratta di un incremento obbligato, che però viene in parte compensato dal maggior contributo del Comune, che copre ora il 29% del costo totale del servizio, contro il precedente 8%. “Si tratta di una vera e propria ridistribuzione del reddito su tutti i cittadini a favore di coloro che usufruiscono del servizio”, ha spiegato il sindaco Alberto Graffino, sottolineando i benefici in termini di salute e ambiente derivanti dai nuovi criteri.

L’Amministrazione ha illustrato le novità alla Commissione Mensa, composta da rappresentanti dei genitori, degli insegnanti e dell’azienda che si occupa della refezione scolastica.

Il sindaco ha ringraziato tutti i soggetti coinvolti per il lavoro svolto e ha invitato i cittadini a comprendere le ragioni dell’aumento delle tariffe, necessario per garantire un servizio di qualità ai bambini.

03/03/2024 

Politica

Elezioni: a Rivarolo il centrodestra è compatto. Bertot (FdI): “Chiunque vinca, sarà meglio di Rostagno”

La richiesta di candidarsi a sindaco a Rivarolo Canavese alle prossime elezioni amministrative alla guida del […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Cronaca

Chivasso: dopo Pesaro anche Chivasso conferirà la cittadinanza onoraria a Francesco “Pecco” Bagnaia

Il campione di MotoGP Francesco “Pecco” Bagnaia ha ricevuto una doppia onorificenza in due giorni. Dopo […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Cronaca

Incidente a Favria: auto sbanda e precipita nella roggia. Quattro ragazze finiscono in ospedale

Un incidente stradale si è verificato ieri sera, sabato 2 marzo, intorno alle ore 19,00 lungo […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Cronaca

Sfiorata la tragedia a Robassomero: ex imprenditore spara all’auto del figlio dopo un litigio

Un ex imprenditore di 72 anni ha sparato un colpo di pistola contro l’auto del figlio […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Cronaca

Rivarolo: città in lutto per la prematura morte di Corrado Longoni ex presidente dell’Usac Basket

È scomparso improvvisamente a 57 anni Corrado Longoni, ex presidente dell’Usac Basket e figura di spicco […]

leggi tutto...

02/03/2024 

Cronaca

Chiaverano: coscritto di 16 anni rapinato di dieci euro dopo la festa. Condannati due giovani

Il tribunale di Ivrea ha emesso la sentenza di condanna per due giovani di 26 e […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy