01/02/2023

Sanità

Il Chivassese si mobilita per il suo ospedale. Il sindaco Castello scrive al presidente Cirio

Chivasso

/
CONDIVIDI

Il Chivassese si mobilita per il suo ospedale. Il sindaco Castello scrive al presidente Cirio

C’erano anche il sindaco di Chivasso Claudio Castello, il presidente del Consiglio Comunale Alfonso Perfetto ed i consiglieri Claudia Buo e Giovanni Scinica nel pomeriggio di martedì 31 gennaio, al volantinaggio “La sanità è un diritto” che Cgil, Cisl e Uil hanno tenuto all’ingresso dell’ospedale civile. È una delle mobilitazioni che il Chivassese ha intrapreso in questi giorni per difendere i servizi sanitari del nosocomio di via Paolo Regis.

Proprio l’altro ieri pomeriggio, il primo cittadino di Chivasso in Consiglio Comunale ha risposto ad un’interrogazione sulla sanità presentata dal gruppo LiberaMente per Chivasso. Nel suo intervento, Castello ha preannunciato l’invio di una lettera al presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e all’assessore alla Sanità Luigi Ginesio Icardi. Al centro delle preoccupazioni del sindaco di Chivasso vi è la situazione che sta interessando soprattutto il Pronto Soccorso. In meno di un mese, due decessi hanno acceso i riflettori sulle problematiche della struttura di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza la cui utenza è raddoppiata dopo che il presidio ospedaliero di Settimo Torinese è stato posto a regime ridotto.

“Da 50 a 100 posti letto – ha scritto il sindaco Castello alla Regione – necessitano di una rivisitazione integrata che coinvolga le altre strutture sanitarie dell’Asl, specie le lungodegenze, in modo da decongestionare una situazione insostenibile per l’utenza e gli operatori sanitari in servizio a Chivasso. Il perdurare di simili disagi potrebbe muovere le attenzioni della Prefettura di Torino o degli ispettori del Ministero della Salute, soggetti che riteniamo inopportuno coinvolgere in questa fase, fiduciosi nella sensibile interlocuzione con la Regione Piemonte”.

Nei giorni scorsi, al Comune di Chivasso si è riunito il Comitato dei Sindaci del Distretto dell’Asl To4 di cui Castello è stato eletto presidente all’unanimità. I primi cittadini hanno espresso le loro rimostranze al direttore generale dell’Asl To 4 Stefano Scarpetta presente all’iniziativa

17/05/2024 

Cronaca

Violenza domestica a Ciriè: asportata la milza a una donna selvaggiamente picchiata dal compagno

Un grave episodio di violenza domestica ha avuto luogo a Ciriè, dove una donna di 40 […]

leggi tutto...

17/05/2024 

Cronaca

Canavese: traffico illecito di rifiuti metallici ed evasione fiscale. Indagati numerosi imprenditori

Un’operazione di vasta portata ha portato alla luce un sistema di commercio illecito di rifiuti metallici […]

leggi tutto...

17/05/2024 

Cronaca

Canavese, Parco dei Cinque laghi: il piano del contenimento dei cinghiali sarà adottato a breve

La Città metropolitana di Torino ha già predisposto ed inviato all’esame dell’Ispra-Istituto Superiore per la Protezione […]

leggi tutto...

17/05/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: tempo instabile anche nel fine settimana. Possibili piogge sparse in pianura

Queste le previsioni del tempo per domani, sabato 18 maggio, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...

16/05/2024 

Cronaca

Caselle: nuovi treni per l’aeroporto con il prolungamento del Servizio Ferroviario Metropolitano

Torino e il Canavese si preparano ad accogliere un significativo potenziamento del servizio ferroviario che collegherà […]

leggi tutto...

16/05/2024 

Eventi

Festival della Reciprocità: Buongiorno Ceramica a Castellamonte; ad Agliè #MiMuovo-Sostenibilità e movimento

Proseguono gli eventi del Festival della Reciprocità 2024, il progetto che vede i Comuni di San […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy