23/04/2024

Cronaca

Il Castello di Masino celebra la Primavera tra biodiversità e sostenibilità con “Tre giorni per il giardino”

Masino

/
CONDIVIDI

Nel cuore del Canavese, il Castello e Parco di Masino, perla del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano, si appresta ad accogliere la trentaduesima edizione dell’evento “Tre Giorni per il Giardino”, dal 3 al 5 maggio. Quest’anno, il tema scelto è “Il giardino possibile: semi per il giardino e per il mondo di domani”, un inno alla biodiversità e alla resilienza in risposta al cambiamento climatico. L’evento si preannuncia come un punto di riferimento per gli amanti del verde e per i professionisti del settore florovivaistico, con oltre cento espositori provenienti da tutto il mondo pronti a mostrare le loro preziose collezioni botaniche.

Maria Giulia Rossi di Montelera, madrina dell’evento, accompagnerà i visitatori in un percorso di consapevolezza e bellezza, dove ogni seme diventa simbolo di vita e speranza per un futuro più sostenibile. Il programma promette di essere un crogiolo di sapere, con dimostrazioni pratiche, laboratori interattivi, conferenze e dialoghi con esperti del settore, che si addentreranno in tematiche quali l’importanza della semina e la filosofia del rewilding, che propone di restituire ai giardini la loro naturale resilienza.

Il Castello di Masino, con il suo parco secolare, si rivela il luogo ideale per riflettere sull’impatto che ogni individuo può avere nella salvaguardia dell’ambiente, partendo proprio dal verde che ci circonda. L’evento non è solo una vetrina per le novità del giardinaggio, ma si propone come un manifesto vivente per un futuro in cui l’umanità e la natura procedono di pari passo, in un equilibrio spontaneo e rispettoso dei cicli naturali. “Tre Giorni per il Giardino” invita quindi a un impegno attivo, a un apprendimento che parte dal cuore della terra: il seme, principio di ogni forma di vita vegetale e simbolo di un domani rigoglioso e armonioso.

Con l’auspicio che ogni visitatore possa portare a casa non solo una pianta, ma anche un pezzetto di futuro da coltivare.

23/05/2024 

Cronaca

Forno Canavese: i genitori si picchiano di fronte alla scuola. Gli studenti trattenuti nelle aule

Forno Canavese: i genitori si picchiano di fronte alla scuola. Gli studenti trattenuti nelle aule Un […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

Caluso: infiltrazioni all’Istituto Ubertini. Dichiarate inagibili quattro aule. Acqua anche in palestra

Caluso: infiltrazioni d’acqua all’Istituto Ubertini. Dichiarate inagibili quattro aule. Acqua anche in palestra All’Istituto Ubertini di […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

Vauda Canavese: non si ferma all’alt dei carabinieri e fugge. 45enne arrestata dopo l’inseguimento

Vauda Canavese: non si ferma all’alt dei carabinieri e fugge. 45enne arrestata dopo l’inseguimento La serata […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

Rivara è capitale del gelato: il 31 maggio il via alla terza edizione del Festival più gustoso d’Italia

Rivara è capitale del gelato: il 31 maggio via alla terza edizione del Festival più gustoso […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

La Fortuna bacia ancora Rivarolo Canavese: gioca due euro e vince un milione. E’ caccia al vincitore

La Fortuna bacia Rivarolo Canavese: gioca due euro e vince un milione. E’ caccia al vincitore […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: la perturbazione africana non dà scampo. Domani, 24 maggio, ancora pioggia

Queste le previsioni del tempo per domani, venerdì 24 maggio, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy