19/03/2023

Eventi

Il 26 marzo riparte da Cafasse il circuito dei confronti tra le mucche Regine delle Valli di Lanzo

Cafasse

/
CONDIVIDI

Il 26 marzo riparte da Cafasse il circuito dei confronti tra le mucche “Regine” delle Valli di Lanzo

A partire da domenica 26 marzo a Cafasse torna il circuito dei confronti e delle esposizioni delle Reines delle Valli di Lanzo, organizzato dall’associazione “J’amis d’le Reines d’le Val ad Lans”. Le Reines, o Regine, sono le bovine che si sono conquistate negli alpeggi il ruolo di leader e “matriarche” delle mandrie, quelle che guidano le compagne nella salita estiva agli alpeggi e nel ritorno a quote più basse o in pianura all’inizio dell’autunno.

La manifestazione in programma domenica 26 marzo a Cafasse sarà la prima eliminatoria del 43° Concorso Regine Valli di Lanzo, che vivrà il suo evento finale nel mese di ottobre a Cantoira. Le altre eliminatorie sono in programma il 23 aprile a Mezzenile, il 24 settembre a Lanzo e il 1° ottobre a San Francesco al Campo.
Il confronto di domenica 26 marzo a Cafassesi terrà in località Cascina Ressia. Alle 8,00 avrà inizio la pesatura delle bovine, che terminerà alle 11. Alle 13,00 inizieranno i confronti. La manifestazione terminerà intornoalle 18,00 con la premiazione delle bovine che si saranno aggiudicate il titolo di Regina.

Le Regine si contendono il rosso trofeo della vittoria finale o il variopinto collare con campanaccio. I confronti-esposizioni sono feste tradizionali che hanno come cornice il suggestivo scenario delle Alpi Graie e dei centri che sorgono ai piedi di quelle montagne. Ogni anno gli abitanti dei singoli paesi e i turisti appassionati della vita agreste e delle tradizioni montanare partecipano agli eventi, anche per ringraziare gli allevatori che hanno scelto di restare nei loro paesi d’origine praticando il duro mestiere dei loro avi o di salire ogni anno dalla pianura agli alpeggi estivi.

La competizione si svolge secondo un preciso rituale. Le bovine che hanno già partorito sono suddivise in tre categorie, a seconda del peso, mentre le più giovani, manze e manzette, sono classificate secondo l’età. Gli animali vengono poi esposti al pubblico.

Alle 13,00 iniziano i confronti, lasciati alla spontaneità delle mucche. È l’istinto che porta uno dei capi a primeggiare (così come avviene quotidianamente negli alpeggi) diventando così la regina della mandria. Dopo essersi lungamente studiate e aver grattato il terreno con gli zoccoli per intimidire l’avversaria, le Regine si scontrano tra loro nel combattimento, aspro ma mai cruento. Non vi è alcuno spargimento di sangue e la mucca sconfitta accetta di buon grado di lasciare il campo all’avversaria più forte.

I confronti tra e Regine sono organizzati dall’associazione “J’amis d’le Reines d’le Val ad Lans”, suddivisa in Comitati locali, con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino, dell’Unione Montana Valli di Lanzo Ceronda e Casternone, dei Comuni, della Coldiretti e della CIA.

22/04/2024 

Cronaca

Rivarolo Canavese: la strada di Pasquaro resterà chiusa per lavori fino a venerdì 3 maggio

La manutenzione straordinaria necessaria per garantire la sicurezza di un muro di sostegno lungo la strada […]

leggi tutto...

22/04/2024 

Cronaca

Storia: Alessandro Mella a Volpiano per raccontare i protagonisti del Risorgimento

Venerdì 26 aprile alle 18, a Volpiano nella Sala “Maria Foglia” di via Trieste 1, Alessandro […]

leggi tutto...

22/04/2024 

Eventi

Rivarolo-Chivasso: “Intelligenza Artificiale, cosa fare ora?”. Due incontri della Diocesi di Ivrea

La Diocesi di Ivrea si interroga sulla rivoluzione annunciata dell’Intelligenza Artificiale e si pone la domanda […]

leggi tutto...

22/04/2024 

Cronaca

Castellamonte: in terapia intensiva una donna di 70 anni rapinata in pieno centro storico

Un’anziana donna è stata vittima di una violenta aggressione e rapina a Castellamonte, che l’ha lasciata […]

leggi tutto...

22/04/2024 

Cronaca

Noasca: l’elicottero dei vigili del fuoco salva due scalatori bloccati sull'”orecchio del pachiderma”

In una dimostrazione di coraggio e professionalità, l’equipaggio dell’elicottero Drago dei vigili del fuoco ha compiuto […]

leggi tutto...

22/04/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: il rigurgito d’inverno porta neve e freddo. Domani 23 aprile ancora pioggia

Queste le previsioni del tempo per domani, martedì 23 aprile, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy