07/08/2015

Economia

Favria, è emergenza loculi. Ferrino: “Disposto a violare il patto di stabilità”

Favria

/
CONDIVIDI

E’ emergenza loculi a Favria e il sindaco Serafino Ferrino punta tutto sull’ampliamento di un’area presente all’interno del cimitero e che prevede la realizzazione di ben 150 nuovi loculi (già parzialmente venduti) e di 10 tombe di famiglia.

Un investimento pari a 170 mila euro, un importo di tutto rispetto che sarà finanziato con i il ricavato della vendita parziale. Il timore è adesso che la Corte dei Conti possa sollevare eccezioni. Se così fosse il primo cittadino di Favria, uno degli ultimi sindaci della “vecchia guardia”, è disposto a tutto, anche a sforare il patto di stabilità, qualunque possano essere le conseguenze. Spiegazione: i soldi ci sono ma il vincolo imposto dalla legge finanziaria nazionale non consente di affrontare spese superiori a quelle effettuate nell’anno solare precedente e di impegnare fondi in nuovi investimenti.

Serafino Ferrino è granitico nella sua decisione: “Se per dare una degna sepoltura ai miei concittadini sarò costretto a infrangere il patto di stabilità, considerato il fatto che l’Amministrazione possiede la disponibilità finanziaria per realizzare l’ampliamento – spiega il primo cittadino – sono pronto a farlo e ad affrontare tutte le conseguenze che il caso comporta. Intendiamo rispettare ad ogni costo il patto stretto in campagna elettorale con i cittadini e non voglio costringere i nostri defunti a riposare in altri cimiteri, lontani dal paese in cui sono nati e vissuti. Oltretutto per finanziare l’opera non siamo stati costretti (e non l’avremmo comunque fatto) ad aumentare le imposte e i tributi locali”.

I lavori sono già stati appaltatati e dovrebbero iniziare il prossimo autunno e terminare entro la prossima primavera.

Dov'è successo?

22/01/2021 

Cronaca

San Martino Canavese: uccisa a fucilate una femmina di lupo. Denuncia contro ignoti

È attribuibile ad una ferita d’arma da fuoco il decesso della femmina di lupo la cui […]

leggi tutto...

22/01/2021 

Sanità

Emergenza Covid: oggi in Piemonte 849 nuovi casi positivi. 23 i morti. Scendono i ricoveri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI Alle ore 17,00 di oggi, venerdì 22 gennaio, l’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

22/01/2021 

Cronaca

Feletto: violento scontro frontale tra due automezzi sull’ex 460. Entrambi i conducenti in ospedale

Due feriti e due auto semidistrutte: è il drammatico bilancio di un grave incidente stradale che […]

leggi tutto...

22/01/2021 

Sanità

Via libera del Consiglio Regionale piemontese ai 44,5 milioni destinati ai ristori alle Rsa in difficoltà

Gli aiuti di 44,5 milioni alle Rsa in difficoltà economica per il Covid sono legge. Il […]

leggi tutto...

22/01/2021 

Cronaca

Inquinamento oltre il limite consentito: scatta lo stop ai diesel Euro 4 e 5 fino a lunedì 25 gennaio

Smog, scatta il semaforo arancione. Da oggi, venerdì 22 gennaio e fino a lunedì 25 gennaio […]

leggi tutto...

22/01/2021 

Cronaca

Rivarolo: erano in possesso di un chilo di droga da spacciare. In manette due giovani di Volpiano

I carabinieri della Compagnia di Ivrea proseguono nella instancabile attività di contrasto al fenomeno dello spaccio […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy