26/10/2023

Cronaca

Falso trading online: operazione della polizia postale per sventare le truffe. Vittime anche in Canavese

Canavese

/
CONDIVIDI

Falso trading online: operazione della polizia postale per sventare le truffe. Vittime anche in Canavese

Il falso trading online è un fenomeno criminale che sta colpendo un numero sempre maggiore di investitori, sfruttando tattiche ingannevoli per ottenere i dati personali delle vittime e truffarle. Le indagini hanno portato al sequestro di un sito web utilizzato dai truffatori per raccogliere centinaia di migliaia di contatti di persone che poi sono diventate vittime di frodi legate al falso trading.

I truffatori hanno utilizzato banner che richiamavano in modo ingannevole nomi di società prestigiose per convincere le vittime a inserire i propri dati. Una volta ottenuti i dati personali, le vittime venivano contattate da società che facevano promesse di investimenti sicuri, spesso legati al settore tecnologico o delle criptovalute, promettendo profitti elevati in tempi brevi.

I truffatori hanno anche inviato messaggi SMS con testi verosimili per attirare le vittime, sfruttando il nome di società famose e promettendo guadagni facili. Le indagini hanno rivelato l’uso di chat fittizie su WhatsApp per convincere ulteriormente le vittime della sicurezza delle operazioni e dei guadagni facili.

L’operazione è stata condotta sotto la direzione della Procura della Repubblica di Torino ed è risultato di un’approfondita analisi delle pagine web sospette e della relazione tra queste pagine e le società coinvolte nel riciclaggio dei proventi delle truffe. Gli indagati sono stati accusati di abusivismo finanziario e truffa aggravata.

Questa indagine mette in luce un problema crescente di frode online che ha portato migliaia di investitori a perdere i propri risparmi in investimenti illusori. Le vittime di queste truffe sono spesso perseguite dai truffatori anche dopo mesi, con richieste ripetute di versamenti.

Nel territorio Torinese, fino al 1° ottobre 2023, sono stati registrati 166 casi di truffe legate al falso trading, causando un danno di circa 5 milioni di euro alle vittime, alcune delle quali risiedono nel territorio canavesano.

24/06/2024 

Sport

Conclusi gli esami per il passaggio di grado degli atleti dell’associazione “Krav Maga Ivrea”

Conclusi gli esami per il passaggio di grado per gli atleti dell’associazione “Krav Maga Ivrea” Si […]

leggi tutto...

24/06/2024 

Per i canavesani Riva e Zappia è ora di pensare al 2°round del CRZ con il Rally di Castiglione Torinese

Per i canavesani Riva e Zappia è ora di pensare al 2°round del CRZ con il […]

leggi tutto...

24/06/2024 

Politica

Colpo di scena a Leinì: Luca Torella vince su Pittalis al ballottaggio ed è il nuovo sindaco della città

Colpo di scena a Leinì: Luca Torella vince su Pittalis al ballottaggio ed è il nuovo […]

leggi tutto...

24/06/2024 

Cronaca

Chivasso, lavori all’ex Cinecittà e alla linea elettrica: modifiche alle circolazioni veicolare e dei bus urbani

Chivasso, lavori all’ex Cinecittà e alla linea elettrica: modifiche alle circolazioni veicolare e dei bus urbani […]

leggi tutto...

24/06/2024 

Cultura

Chiaverano-Banchette: lo spettacolo dell’Uni3 “Colpi di scena” entusiasma il pubblico dell’Eporediese

Chiaverano-Banchette: lo spettacolo dell’Uni3 “Colpi di scena” entusiasma il pubblico dell’Eporediese Lo spettacolo teatrale “Colpi di […]

leggi tutto...

24/06/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: domani, martedì 25 giugno, ancora tempo instabile con possibili piogge

Queste le previsioni del tempo per domani, martedì 25 giugno, elaborate dal centrometeoitaliano.it: NAZIONALE   AL […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy