17/03/2024

Politica

Elezioni regionali: il Pd corre da solo e candida Gianna Pentenero contro Cirio. Addio Campo Largo

CONDIVIDI

Addio Campo Largo: in vista delle prossime elezioni regionali, previste per sabato 8 e domenica 9 giugno 2024, il Partito Democratico (Pd) ha annunciato la sua scelta di candidare Gianna Pentenero alla presidenza. Pentenero, che compirà 60 anni nel giugno del prossimo anno, vanta un’ampia esperienza nel campo politico e attualmente ricopre il ruolo di assessore del comune di Torino, con deleghe al lavoro, alle attività produttive, alla polizia municipale e alle politiche per la sicurezza, ai sistemi informativi, all’area metropolitana e al coordinamento delle politiche per la multiculturalità.

La sua formazione universitaria in ambito educativo si riflette nella professione che esercita parallelamente alla vita politica. Già sindaca di Casalborgone (Torino) negli anni Novanta e agli inizi del Duemila, Pentenero è stata eletta in Regione nel 2005 in qualità di assessora all’Istruzione e alla formazione professionale nella Giunta Bresso. Rieletta nel consiglio regionale nel 2010 e nel 2014, ha ricevuto nuovamente l’incarico di assessora a Istruzione, Lavoro e Formazione professionale nella giunta Chiamparino.

La candidatura di Pentenero è stata definita come “autorevole” dalla vicepresidente Dem del Senato, Anna Rossomando, che attraverso i social ha espresso il sostegno del partito: “Il Pd presenta una candidatura di spessore per costruire un’alleanza ampia e competitiva, pronta a offrire una nuova prospettiva al Piemonte focalizzata sulla sanità pubblica, sulle politiche del lavoro e del welfare e sulla transizione ecologica”.

Dal canto suo, il gruppo M5S ha espresso perplessità riguardo alla decisione unilaterale del Pd: “Abbiamo appreso dalle agenzie di stampa la scelta del Partito Democratico di proporre ufficialmente Gianna Pentenero come candidata alle imminenti elezioni regionali del Piemonte. Tale decisione sembra contrastare con il dialogo precedentemente instaurato – nonostante le difficoltà e le divergenze – che mirava a definire gli aspetti programmatici di una proposta politica unitaria e condivisa”.

14/04/2024 

Cronaca

Dopo lo scontro con Masina durante il Derby della Mole, il portiere della Juve Szczesny operato a Chivasso

In un drammatico episodio avvenuto durante gli ultimi istanti del derby della Mole, il portiere della […]

leggi tutto...

14/04/2024 

Cronaca

Rivarolo-Pont Canavese: in vista della riapertura soppressi i passaggi a livello e due stazioni

Entro la fine dell’anno si aprirà un nuovo capitolo per la ferrovia Rivarolo-Pont: incontri cruciali tra […]

leggi tutto...

14/04/2024 

Cronaca

Chivasso: sfonda la vetrina di un negozio di abbigliamento per rubare delle scarpe. Arrestato

Dopo aver effettuato un furto notturno, un uomo di 31 anni è stato arrestato per aver […]

leggi tutto...

14/04/2024 

Cronaca

Due Postamat esplodono nella notte a Strambino e San Giusto Canavese: bottino da 70mila euro

Nella quiete notturna del Canavese, un’esplosione ha squarciato il silenzio seguita dal rombo di un veicolo […]

leggi tutto...

13/04/2024 

Politica

Mossa a sorpresa del Pd: l’eporediese Mauro Salizzoni sarà capolista del Pd alle prossime regionali

In una mossa strategica che segna una svolta significativa nel panorama politico regionale, il Partito Democratico […]

leggi tutto...

13/04/2024 

Cronaca

Chivassese: drammatico incidente a Casalborgone. 75enne muore schiacciato dall’escavatore

Una tragedia ha colpito la tranquilla comunità di Casalborgone nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 12 […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy