05/08/2021

Sanità

Da venerdì 6 agosto in vigore il “Green pass”. Fino a mille euro di multa per chi ne è sprovvisto

CONDIVIDI

Da domani, venerdì 6 agosto, entra ufficialmente in vigore il “Green pass” su tutto il territorio nazionale. Le nuove disposizioni in materia sanitaria prevedono che si sia in possesso della certificazione che comprova la somministrazione del vaccino anti-Covid (con la prima dose è già possibile ottenere il certificato), l’esecuzione di un tampone molecolare o rapido che comprovi la negatività o la guarigione dall’infezione da Coronavirus (sei mesi di validità) e va eseguito nelle 48 ore precedenti la richiesta.

Sarà necessario esibire la certificazione verde Covid-19 in Italia per partecipare alle feste per cerimonie civili e religiose, accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture, spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in “zona rossa” o “zona arancione”.

Dal 6 agosto servirà, inoltre, per accedere a qualsiasi tipo di servizio di ristorazione al tavolo al chiuso, spettacoli, eventi e competizioni sportive, musei, istituti e luoghi di cultura, piscine, palestre, centri benessere, fiere, sagre, convegni e congressi, centri termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali e ricreativi, sale da gioco e casinò, concorsi pubblici.

Il “Green pass” non è richiesto negli alberghi, nelle chiese o nei centri estivi così come si potrà mangiare all’aperto o effettuare una consumazione veloce al bancone. Nella fattispecie i titolari o i gestori dei servizi e delle attività sono tenuti a verificare che l’accesso ai servizi e alle attività di ristorazione o sportive avvenga nel pieno rispetto delle prescrizioni emanate dal Ministero della Salute. In caso di inosservanza le sanzioni previste sono decisamente “salate”: da 400 a 1.000 euro a carico dell’esercente e del cliente. In presenza di reiterazione della violazione per tre volte in giorni diversi, la normativa prevede la sospensione dell’attività per un periodo variabile da uno a dieci giorni.

Dal 1° luglio la Certificazione verde Covid-19 è valida come EU digital Covid certificate e rende più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell’Unione europea e dell’area Schengen.

18/09/2021 

Cronaca

Chivasso: muore a 30 anni durante un intervento di fecondazione assistita. Voleva diventare mamma

È morta a trent’anni appena compiuti nel tentativo di avere un figlio con la fecondazione assistita. […]

leggi tutto...

18/09/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 237 nuovi contagi e quattro decessi. Migliora la situazione negli ospedali

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 237 nuovi […]

leggi tutto...

18/09/2021 

Eventi

Chivasso: a Zagatti il Nocciolino d’oro. A Pecco Bagnaia quello d’ Tola e alla Ventura quello di Diamante

È giunta alla 25ma edizione la “Festa dei Nocciolini” di Chivasso che avrà luogo da venerdì […]

leggi tutto...

18/09/2021 

Sanità

Campagna anti Covid in Piemonte: ai grandi eventi vaccino e tampone gratuito per il Green Pass

Nuova iniziativa della Regione Piemonte per favorire la vaccinazione: i cittadini con domicilio sanitario sul territorio […]

leggi tutto...

18/09/2021 

Cronaca

Fausto Desalu, il campione olimpico della 4×100 di Tokio ha scelto Ceresole per trascorrere le vacanze

Il campione olimpico della 4×100 di Tokio ha scelto Ceresole per concedersi qualche giorno di vacanza […]

leggi tutto...

17/09/2021 

Sanità

Effetto Green Pass: raddoppiate le adesioni. Oggi, 17 settembre, sono state oltre 4mila

Sono raddoppiate in Piemonte le adesioni quotidiane alla vaccinazione dopo l’estensione dell’uso del Green Pass. Oggi, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy