28/08/2015

Appuntamenti

Cuorgnè, ritorna dopo 40 anni la prima edizione del concorso “Cusat d’Or”

Cuorgnè

/
CONDIVIDI

Ritorna a Cuorgnè, dopo oltre quarant’anni di assenza, la manifestazione denominata “Cusat d’Or” (la zucca d’oro, ndr). A promuovere la riedizione della manifestazione dilettantistica che ha furoreggiato negli anni ’60 e ’70 nell’intero Alto Canavese, è la Pro loco di Cuorgnè in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Domani, sabato 29 agosto, alle ore 21, nella centralissima piazza Martiri, avrà luogo il Primo Premio “Cusat d’Or” dedicato quest’anno al Folk Internazionale. Non sarà più la classica Corrida diretta da un giovanissimo Mario Piovano prima che diventasse un virtuoso della fisarmonica conosciuto in tutto il mondo, ma di un concorso che ad ogni edizione spazierà in settori culturali e artistici diversi. Quest’anno tocca al folclorismo internazionale: sul palco allestito in piazza Martiri si alterneranno, dopo aver sfilato in costume nelle vie centrali di Cuorgnè, le formazioni della Bulgaria, della Georgia, della Turchia e della Spagna.

L’obiettivo è quello di valorizzare e far conoscere al pubblico cuorgnatese il folclore di Paesi che posseggono un patrimonio legato alla tradizione molto ricco e vario. Si tratta di giovani che, muniti di visto turistico, si recano in Italia e, nella fattispecie a Cuorgnè, per far conoscere il volto autetentico del Paese d’origine.

Il direttivo della Pro loco ha pensato, tra le tante attività in cantiere, a ridare nuovo smalto a questa manifestazione perché anche questa fa parte della tradizione locale di Cuorgne. Al termine dell’evento il sindaco Beppe Pezzetto consegnerà ad ognuna delle formazioni partcipanti il premio “Cusat d’Or”. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento dei posti a sedere. In caso di maltempo l’evento si svolgerà all’interno della ex Manifattura. Per informazioni telefonare ai numeri: 335.574.70.413 e 349.96.118.992 o inviando una email all’indirizzo info@prolococuorgnè.it

Nelle immagini gentilmente messe a disposizione dalla Pro loco (che ringraziamo), è riconoscibile, a destra, il maestro Mario Piovano alla fisarmonica.

Dov'è successo?

21/10/2020 

Cronaca

La città Metropolitana: “Il Ponte Preti si farà. Fondi per 19,5 milioni. Prosegue la progettazione”

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Borgaro: aveva l’obbligo di firma ma continuava a fare l’usuraio. 32enne arrestato dai carabinieri

I carabinieri hanno arrestano un italiano di 32 anni, per estorsione e usura. L’uomo fermato è […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Cronaca

Piemonte, entrano in vigore nuove restrizioni: centri commerciali chiusi il sabato e la domenica

La firma del decreto è attesa in serata, ma il contenuto è già pubblico da ore […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Cronaca

Coronavirus, Hot-spot per i tamponi: l’Asl T04 indica orari, ubicazione e modalità di accesso

Dopo le polemiche innescate dalle lunghe code che si formano nei quattro punti di accesso per […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: 1.396 contagi in più rispetto a ieri. 154 i ricoverati in ospedale. 6 i decessi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.442 (+ […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Coronavirus, il sindacato Nursind denuncia: “Mancano infermieri per affrontare l’emergenza”

Il sistema sanitario piemontese è a un passo dal collasso. Le assunzioni avvengono con il contagocce […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy