28/08/2015

Appuntamenti

Cuorgnè, ritorna dopo 40 anni la prima edizione del concorso “Cusat d’Or”

Cuorgnè

/
CONDIVIDI

Ritorna a Cuorgnè, dopo oltre quarant’anni di assenza, la manifestazione denominata “Cusat d’Or” (la zucca d’oro, ndr). A promuovere la riedizione della manifestazione dilettantistica che ha furoreggiato negli anni ’60 e ’70 nell’intero Alto Canavese, è la Pro loco di Cuorgnè in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Domani, sabato 29 agosto, alle ore 21, nella centralissima piazza Martiri, avrà luogo il Primo Premio “Cusat d’Or” dedicato quest’anno al Folk Internazionale. Non sarà più la classica Corrida diretta da un giovanissimo Mario Piovano prima che diventasse un virtuoso della fisarmonica conosciuto in tutto il mondo, ma di un concorso che ad ogni edizione spazierà in settori culturali e artistici diversi. Quest’anno tocca al folclorismo internazionale: sul palco allestito in piazza Martiri si alterneranno, dopo aver sfilato in costume nelle vie centrali di Cuorgnè, le formazioni della Bulgaria, della Georgia, della Turchia e della Spagna.

L’obiettivo è quello di valorizzare e far conoscere al pubblico cuorgnatese il folclore di Paesi che posseggono un patrimonio legato alla tradizione molto ricco e vario. Si tratta di giovani che, muniti di visto turistico, si recano in Italia e, nella fattispecie a Cuorgnè, per far conoscere il volto autetentico del Paese d’origine.

Il direttivo della Pro loco ha pensato, tra le tante attività in cantiere, a ridare nuovo smalto a questa manifestazione perché anche questa fa parte della tradizione locale di Cuorgne. Al termine dell’evento il sindaco Beppe Pezzetto consegnerà ad ognuna delle formazioni partcipanti il premio “Cusat d’Or”. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento dei posti a sedere. In caso di maltempo l’evento si svolgerà all’interno della ex Manifattura. Per informazioni telefonare ai numeri: 335.574.70.413 e 349.96.118.992 o inviando una email all’indirizzo info@prolococuorgnè.it

Nelle immagini gentilmente messe a disposizione dalla Pro loco (che ringraziamo), è riconoscibile, a destra, il maestro Mario Piovano alla fisarmonica.

Dov'è successo?

05/02/2023 

Sanità

Asl T04: siglato l’accordo tra azienda e sindacati sull’orario di lavoro degli operatori socio sanitari

Asl T04: siglato l’accordo tra azienda e sindacati sull’orario di lavoro degli operatori socio sanitari Nella […]

leggi tutto...

05/02/2023 

Cronaca

“Aspetti un bambino? Non sei sola”: la campagna di comunicazione di “Vita Nascente”

“Aspetti un bambino? Non sei sola”: la campagna di comunicazione di “Vita Nascente” “Aspetti un bambino? […]

leggi tutto...

05/02/2023 

Cronaca

Elettrificazione Rivarolo Pont. Pezzetto, presidente della 5T: “Puntiamo sulla metropolitana leggera”

Elettrificazione Rivarolo Pont. Pezzetto, presidente della 5T: “Puntiamo sulla metropolitana leggera” “Con soddisfazione ho appreso che […]

leggi tutto...

05/02/2023 

Cronaca

E’ emergenza acqua in Canavese. La Coldiretti: “I bacini idroelettrici devono soccorrere l’agricoltura”

E’ emergenza acqua in Canavese. La Coldiretti: “I bacini idroelettrici devono soccorrere l’agricoltura” Il cambiamento climatico […]

leggi tutto...

04/02/2023 

Cronaca

L’Ordine dei Giornalisti compie 60 anni. Il presidente Tallia: “Senza riforme la libertà di stampa è un’utopia”

Il 3 febbraio 1963 nasceva l’Ordine dei Giornalisti. 60 anni dopo un incontro dal titolo “Il […]

leggi tutto...

04/02/2023 

Cronaca

Piemonte e Valle d’Aosta, guidavano ubriachi e drogati. In un mese la Polstrada ne ha beccati 163

Piemonte e Valle d’Aosta, guidavano ubriachi e drogati. In un mese la Polstrada ne ha “beccati” […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy