30/12/2023

Sanità

Cuorgnè: riapre il Pronto soccorso. Mauro Fava (FI): “Percorso difficile per un traguardo importante”

Cuorgnè

/
CONDIVIDI

Cuorgnè: riapre il Pronto soccorso. Mauro Fava (FI): “Percorso difficile per un traguardo importante”

Dopo tre anni di chiusura, il Pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè riaprirà al pubblico lunedì 8 gennaio 2024. La struttura era stata trasformata in Covid-hospital nel 2021 per affrontare l’emergenza sanitaria provocata dalla pandemia di coronavirus.

La notizia è stata accolta con soddisfazione dal consigliere regionale di Forza Italia Mauro Fava, originario di Cuorgnè, che ha ringraziato il presidente della Regione Alberto Cirio e il direttore dell’Asl To-4 Stefano Scarpetta per aver mantenuto l’impegno preso con il territorio.

“E’ un traguardo importante e non era per niente scontato che potesse essere raggiunto, viste le difficoltà incontrate per arrivare alla riapertura – ha dichiarato Fava – La Regione e la direzione sanitaria hanno lavorato per riaprire in sicurezza il Pronto soccorso: se ci fossero stati dubbi o rischi di non riuscire a garantire nel tempo il servizio, si sarebbe continuato a mantenere aperto il semplice punto di Primo intervento”.

Fava ha poi criticato le polemiche sollevate da alcuni esponenti politici locali, che avevano messo in dubbio la riapertura del Pronto soccorso o ne avevano rivendicato il merito. “Ma in Italia è così, per qualsiasi cosa si faccia, c’è sempre qualcuno che contesta. Va bene, l’importante è il risultato e soprattutto la garanzia per i residenti in alto Canavese, in particolare nei Comuni delle valli, di avere un pronto soccorso di prossimità, che consente oltretutto di decongestionare la struttura di Ivrea.
Sono soddisfatto che si sia ottenuto questo obiettivo per il quale mi sono battuto a lungo, perlopiù lontano dai riflettori, senza aver paura di contestare l’operato di Giunta quando è stato il caso, ma nemmeno con l’esigenza di dover pubblicare sui social qualsiasi cosa faccia. Trovo ridicola la corsa a intestarsi la riapertura del Pronto soccorso di Cuorgnè da parte di chi non ha fatto nulla per ottenerla”.

Il Pronto soccorso di Cuorgnè sarà operativo 24 ore su 24 e potrà contare su una dotazione organica di 12 medici e 18 infermieri. Sarà in grado di gestire le emergenze-urgenze di livello verde e giallo, mentre i casi più gravi saranno trasferiti al Pronto soccorso di Ivrea o al Cto di Torino.

03/03/2024 

Politica

Elezioni: a Rivarolo il centrodestra è compatto. Bertot (FdI): “Chiunque vinca, sarà meglio di Rostagno”

La richiesta di candidarsi a sindaco a Rivarolo Canavese alle prossime elezioni amministrative alla guida del […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Cronaca

Chivasso: dopo Pesaro anche Chivasso conferirà la cittadinanza onoraria a Francesco “Pecco” Bagnaia

Il campione di MotoGP Francesco “Pecco” Bagnaia ha ricevuto una doppia onorificenza in due giorni. Dopo […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Cronaca

Incidente a Favria: auto sbanda e precipita nella roggia. Quattro ragazze finiscono in ospedale

Un incidente stradale si è verificato ieri sera, sabato 2 marzo, intorno alle ore 19,00 lungo […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Cronaca

Sfiorata la tragedia a Robassomero: ex imprenditore spara all’auto del figlio dopo un litigio

Un ex imprenditore di 72 anni ha sparato un colpo di pistola contro l’auto del figlio […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Cronaca

Rivarolo: città in lutto per la prematura morte di Corrado Longoni ex presidente dell’Usac Basket

È scomparso improvvisamente a 57 anni Corrado Longoni, ex presidente dell’Usac Basket e figura di spicco […]

leggi tutto...

02/03/2024 

Cronaca

Chiaverano: coscritto di 16 anni rapinato di dieci euro dopo la festa. Condannati due giovani

Il tribunale di Ivrea ha emesso la sentenza di condanna per due giovani di 26 e […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy