27/07/2015

Cronaca

Cuorgnè, partiti i lavori al pronto soccorso. Il sindaco Pezzetto effettua un sopralluogo

Cuorgnè

/
CONDIVIDI

A Beppe Pezzetto, sindaco di Cuorgnè, piace la concretezza soprattutto quando sono in ballo i problemi del comune che amministra. L’ospedale di Cuorgnè è uno di questi. Più volte si è paventata la possibile chiusura dell’ospedale, il punto di riferimento per il bacino di utenza di tutto l’Alto Canavese, ma il fatto che siano già partiti, addirittura in anticipo sul cronoprogramma anticipato dall’Asl TO4, i lavori si ristrutturazione del pronto soccorso, smentisce chi, di tanto in tanto, ama “gufare”.

Il primo cittadino si dichiara soddisfatto di quanto ha potuto appurare con i suoi occhi, in un sopraluogo, compiuto questa mattina alla struttura sanitaria cuorgnatese, accompagnato dal neo direttore generale dell’Asl To4 Lorenzo Ardissone e dal direttore sanitario Giovanni La Valle.

L’investimento non è di poco conto: due milioni di euro che renderanno il pronto soccorso più moderno, efficiente e maggiormente in linea con le esigenze di una bacino di utenza che, rispetto al passato, è più che raddoppiato. Per non sospendere la quotidiana attività sanitaria e affrontare le emergenze, è stato allestito al piano terra un provvisorio pronto soccorso in grado di sostituire l’area interessata dai lavori di ammodernamento. I lavori dovrebbero concludersi entro la prossima primavera.

In seguito l’aera provvisoria utilizzata per la sostituzione ospiterà entro il mese di agosto del 2016 diversi ambulatori. Una prima verifica dell’avanzamento dei lavori è stata fissata per la fine del prossimo. In questo contesto è previsto anche l’adeguamento dell’impianto anticendio di tutto l’ospedale.

Dov'è successo?

15/01/2021 

Caselle, drammatico scontro frontale tra due auto sulla Sp2. Grave al Cto un giovane di Borgaro

Due feriti, di cui uno grave, e due automobili distrutte. È il grave bilancio di un […]

leggi tutto...

15/01/2021 

Cronaca

Dramma a San Benigno: paziente 55enne trovato cadavere nel giardino di una Comunità psichiatrica

È stato trovato privo di vita nel giardino di una Comunità terapeutica di San Benigno Canavese. […]

leggi tutto...

15/01/2021 

Sport

La biellese Clelia Zola neopresidente Fidal Piemonte: “Riporterò unità nell’atletica regionale”

Clelia Zola è il nuovo Presidente del Comitato Regionale della Fidal Piemonte per il quadriennio 2021/2024. […]

leggi tutto...

14/01/2021 

Cronaca

Forno Canavese: stroncato da un malore improvviso. Operaio 44enne di Rivara muore in fabbrica

È morto all’improvviso, stroncato da un malore che non gli ha lasciato scampo. A perdere la […]

leggi tutto...

14/01/2021 

Sanità

Emergenza Covid: in Piemonte oggi 889 casi positivi. 21 i morti. 887 i pazienti guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI Alle 17,30 di oggi, giovedì 14 gennaio, l’Unità di Crisi della Regione […]

leggi tutto...

14/01/2021 

Economia

“Bretella” di Lombardore, il consigliere regionale Fava: “Opera strategica per il rilancio del Canavese”

Sull’urgenza che la tanto paventata realizzazione della variante di Lombardore riveste per le aziende canavesane, il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy