05/09/2015

Cronaca

Cuorgnè, la “Carovana Antimafie” si riappropria della villa del boss

Cuorgnè

/
CONDIVIDI

Un’azione simbolica per riaffermare la supremazia dello Stato nei confronti della criminalità organizzata. E’ attesa per domenica 13 settembre l’arrivo a Cuorgnè della “Carovana Internazionale Antimafie” che farà tappa nella sontuosa villa, acquisita dal Comune, che appartenne al boss Bruno Iaria, uno dei protagonisti dell’Operazione “Minotauro” che fece luce sulle diffuse infiltrazioni della ‘ndrangheta in tutto il Canavese e che portò allo scioglimento dei comuni di Rivarolo Canavese e Leinì.

La “Carovana”, promossa dall’Arci, Libera, Avviso Pubblico, Cgil, Cisl e Uil, nata su iniziativa dell’Arci Sicilia, da 21 anni è un laboratorio permanente e itinerante contro la criminalità organizzata. Nella villa di Cuorgnè i componenti della carovana eseguiranno attività di pulizia e di taglio erba. Un gesto concreto affinchè la collettività si riappropri di un bene acquistato con i presunti proventi dell’illegalità. Tra l’altro, da Roma è arrivata l’autorizzazione allo sgombero degli arredi non oggetto del sequestro.

Toccherà alle associazioni “Mastropietro” e Libera il compito di fare in modo che l’edificio possa trasformarsi in un centro di accoglienza per le persone senza casa e di supporto per le persone che appartengono alle fasce più deboli. La “Carovana Internazionale Antimafie” attraverserà nel suo percorso il Belgio, la Spagna, Malta, Romania, Germania e Francia. Un lungo viaggio compiuto nel nome della legalità.

Dov'è successo?

13/04/2021 

Sport

Il Piemonte è ufficialmente candidato come Regione europea dello Sport 2022. Ricca: “Abbiamo il talento”

È stata ufficialmente presentata a Roma la candidatura del Piemonte a Regione Europea dello Sport nel […]

leggi tutto...

13/04/2021 

Cronaca

San Maurizio Canavese: il sindaco fra i banchi del mercato per esprimere solidarietà agli ambulanti

Domani, mercoledì 14 aprile alle 8.45, il sindaco di San Maurizio Canavese, Paolo Biavati, e l’assessore […]

leggi tutto...

13/04/2021 

Sanità

Emergenza Covid: oggi in Piemonte 1.057 nuovi casi e 75 decessi. Scendono i ricoveri ospedalieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle ore 16,30 di oggi, martedì 13 aprile l’Unità di […]

leggi tutto...

13/04/2021 

Sanità

L’Asl T0 4 vuole assumere, ma le graduatorie sono inaccessibili. Il Nursind scrive a Icardi

L’Asl T04 vuole assumere personale sanitario, ma le graduatorie regionali continuano a restare inaccessibili. Su questo […]

leggi tutto...

13/04/2021 

Economia

Chivasso, i commercianti scendono in piazza. “Basta con le chiusure scellerate. Fateci ripartire”

Flash Mob dei commercianti chivassesi, nella mattinata di oggi, martedì 13 aprile in piazza Carlo Alberto […]

leggi tutto...

13/04/2021 

Cronaca

Tragedia a Rivarolo: il pensionato Renzo Tarabella è accusato di omicidio plurimo aggravato

Sta meglio Renzo Tarabella, il pensionato di 83 anni che nella notte tra sabato e domenica […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy