22/09/2015

Economia

Con gli “Open Days” nuove opportunità per i giovani che cercano lavoro

Canavese

/
CONDIVIDI

Nuove opportunità di lavoro per i giovani grazie al “Piano Garanzia Giovani”. Per quattro giorni, dal 29 settembre, 95 sportelli dei servizi per il lavoro pubblici e privati accreditati presso la Regione aprono le porte per far conoscere ai giovani e alle imprese i servizi per il lavoro, per promuovere l’occupazione giovanile nell’ambito del “Piano Garanzia Giovani”.

Il programma è più che nutrito: oltre 200 workshop, seminari ed eventi tra cui 6 edizioni locali di” IOLAVORO” che avranno luogo a Ciriè, Chieri, Chivasso, Ivrea, Nichelino e Savigliano. Nel corso degli incontri è prevista la partecipazione di 123 aziende, 6 Centri per l’Impiego, 12 enti di formazione, 12 agenzie per il lavoro.

“La Regione Piemonte si è attivata per prima a livello nazionale per dare avvio al Piano Garanzia Giovani realizzando nel tempo diverse azioni innovative. In questa direzione oggi lanciamo per la prima volta l’iniziativa degli “Open Days per i Servizi al lavoro”, con le edizioni locali di IOLAVORO su tutto il territorio regionale e soprattutto con l’apertura ai giovani degli sportelli per il lavoro pubblici e privati, che grazie ad un impegno che dura da anni sono diffusi capillarmente sul nostro territorio – sottolinea Gianna Pentenero, assessore regionale al Lavoro, Istruzione e Formazione -. In questo modo speriamo che sempre più giovani possano trovare una risposta alla loro domanda di formazione e di inserimento nel mondo del lavoro, per loro particolarmente difficile, come ci mostrano i dati sulla disoccupazione. Obiettivo è anche intercettare i cosiddetti Neet, coloro che non cercano lavoro e hanno abbandonato gli studi”.

Gli Open Days dei Servizi per il lavorosi rivolgono ai giovani tra i 15 e i 30 anni non compiuti, alle famiglie e alle imprese. L’iniziativa è promossa dell’Assessorato al Lavoro, Formazione e Istruzione della Regione Piemonte e organizzata da Agenzia Piemonte Lavoro

L’evento si pone l’obiettivo di promuovere e sviluppare una rete di servizi che si rivolge alle persone e alle imprese cercando forme di coinvolgimento utili a migliorare la conoscenza dell’offerta dei servizi per il lavoro e delle politiche attive. Gli organizzatori intendono sviluppare la ricerca attiva del lavoro da parte dei giovani, aumentare la loro consapevolezza nelle capacità o possibilità di essere parte attiva nella costruzione del proprio futuro, informare sulle opportunità offerte dal Piano Garanzia Giovani, orientare verso i servizi offerti on-line e quelli face-to-face della rete degli sportelli pubblici e privati.

Programma e informazioni sono reperibili sui siti www.garanziagiovanipiemonte.it ewww.iolavoro.org per le edizioni locali.

Queste le 6 edizioni locali di “IOLAVORO”

IOLAVORO a Chivasso, presso Palalancia, via Favorita, 120, Chivasso, martedì 29 settembre dalle 9.30 alle 17.30.

IOLAVORO a Nichelino, FACTORY – Centro Giovani “Marco Fiorindo”, Via del Castello, 15, Nichelino, martedì 29 settembre dalle 9.30 alle 17.30.

IOLAVORO a Ivrea, Movicentro, via Dora Baltea, 40B, Ivrea, mercoledì 30 settembre dalle 9.30 alle 17.30.

IOLAVORO a Ciriè e Valli di Lanzo, presso Tensostruttura Area Remmert, Ciriè, giovedì 1 e venerdì 2 ottobre dalle 9 alle 17.

IOLAVORO a Chieri, Cittadella del Volontariato, via Giovanni XXIII, 8, Chieri, venerdì 2 ottobre dalle 9.00 alle 17.30.

IOLAVORO a Savigliano, Polo Universitario Santa Monica, via Garibaldi, 6, Savigliano, venerdì 2 ottobre dalle 9.30 alle 17.30.

Dov'è successo?

11/04/2021 

Cronaca

Chiesanuova: cade dalla motocicletta mentre corre tra i boschi. 22enne salvato dal Soccorso Alpino

Stava percorrendo in sella alla sua motocicletta la strada tortuosa e stretta che da località Belice […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Sanità

Emergenza Covid in Piemonte: oggi, domenica 11 aprile, 1.372 nuovi casi e 13 decessi. 1.660 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle ore 16,00 di oggi, domenica 11 aprile, l’Unità di […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Cronaca

Rivarolo, il sindaco Rostagno: “Il padre non aveva più fatto seguire dal Ciss 38 il figlio disabile”

È visibilmente provato il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno. Questa mattina, alle 7,00, si è recato […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Cronaca

Omicidio a Rivarolo: procura e carabinieri indagano a tutto campo. La città sconvolta, si interroga

Nella mattina uggiosa di oggi, domenica 11 aprile, Rivarolo si è svegliata nella morsa di un […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Sanità

Emergenza Coronavirus: due nuovi centri vaccinali anti-Covid a Volpiano e San Benigno Canavese

Sabato 10 aprile a Volpiano sono entrati in funzione due centri vaccinali locali, nella sala polivalente […]

leggi tutto...

10/04/2021 

Sanità

Covid: da lunedì 12 aprile la provincia di Torino tornerà in zona arancione. Riaprono i negozi e scuole

Gli esperti e gli epidemiologi dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, convocati per le 13,00 di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy