26/06/2019

Economia

Comital-Lamalù di Volpiano: i cinesi presentano un’offerta di acquisto irrevocabile

Volpiano

/
CONDIVIDI

Dopo oltre un anno di preoccupazione e incertezze, e una infinita serie di bandi indetti dal curatore fallimentare e andati deserti, la società cinese Dingsheng Aluminium ha presentato una offerta di acquisto irrevocabile alla quale ha fatto seguito il versamento di un deposito cauzionale. A questo punto la curatela fallimentare indirà un nuovo bando di acquisto. Il futuro dei 124 dipendenti della Comital e Lamalù sembra essere meno fosco anche se la prudenza è ancora d’obbligo.

“Finalmente una buona notizia per le lavoratrici e i lavoratori. Speriamo che in tempi brevi si chiusa questa vicenda complicata che dura da quasi due anni – hanno dichiarato a questo proposito il segretario provinciale della Fiom Cgil Edi Lazzi e la responsabile di Comital-Lamalu per la Fiom Cgil Julia Vermena -. In questa maniera si salvaguardano 120 posti di lavoro. E’ un risultato ottenuto con la determinazione delle lavoratrici e dei lavoratori che ci hanno creduto, ma è anche uno schiaffo per tutti coloro che davano per morta la Comital”.

Più che positivo il giudizio espresso dalla deputata torinese del Movimento 5 Stelle Jessica Costanzo che da tempo segue con estrema attenzione l’evolversi della situazione riguardante la Comital-Lamalù: “Siamo felicissimi: con l’offerta irrevocabile da parte dell’azienda cinese si arriva ad un epilogo positivo e si offrono finalmente nuove prospettive ai lavoratori. Fin dalla mia elezione mi sono adoperata innanzitutto affinché si potesse aprire un tavolo nazionale al Ministero che si occupasse della vicenda. Ricordo le tante difficoltà anche burocratiche che abbiamo dovuto superare, e l’impegno con cui ci siamo dedicati fin da subito a trovare una soluzione. Di tutto questo devo ringraziare l’ingegner Sorial, che ha lavorato alacremente su Comital e non ha mai fatto cessare il suo appoggio. Da allora siamo rimasti in costante contatto con i lavoratori, con il curatore fallimentare e con i sindacati per trovare una soluzione alla drammatica crisi d’azienda che ha impattato sulle vite di oltre cento dipendenti e rispettive famiglie”.

Un risultato di tutto rilievo che sottolinea, a giudizio della parlamentare, il determinante impegno del ministro del Lavoro Luigi Di Maio: “Grazie alla determinazione delle lavoratrici e dei lavoratori, e al tenace lavoro dei tecnici del Mise e del Ministro Di Maio, oggi otteniamo un risultato che apre nuove interessanti prospettive per l’intero settore dell’alluminio, comparto strategico nel nostro territorio. Ora – conclude la deputata – vigileremo sull’esito positivo della trattativa e sui prossimi sviluppi: la nostra vicinanza ai lavoratori non si interrompe con la bella notizia di oggi”.

12/06/2021 

Lavoro

Dopo 11 anni in Città metropolitana i concorsi per assumere con contratti di formazione lavoro

La Città metropolitana di Torino assume. Lo fa con selezioni pubbliche in corso in questi giorni […]

leggi tutto...

12/06/2021 

Cronaca

Arriva l’anticiclone africano e scoppia l’estate. Domenica 13 temperature fino a 36 gradi

Sarà un fine settimana all’insegna dell’estate rovente: l’arrivo, già ampiamente preannunciato dell’anticiclone proveniente dall’Africa ha causato […]

leggi tutto...

12/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: anche oggi nessun decesso. Sono 90 i nuovi contagi. 206 i pazienti guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, sabato 12 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

12/06/2021 

Sanità

Covid: da lunedì 14 giugno, via libera alle vaccinazioni in oltre 500 farmacie di tutto il Piemonte

Da lunedì 14 giugno alle ore 12,00 i piemontesi potranno prenotare il loro appuntamento vaccinale anche […]

leggi tutto...

12/06/2021 

Cronaca

Valperga: acqua inquinata da troppi batteri. Scatta il divieto di consumo in due frazioni del paese

Una concentrazione anomala di batteri nell’acqua potabile ha costretto il sindaco di Valperga Walter Sandretto ad […]

leggi tutto...

11/06/2021 

Cronaca

Piemonte, è ufficiale: dopo mesi addio al coprifuoco. Da lunedì 14 giugno il Piemonte sarà zona bianca

Il contagio è giunto, fortunatamente, ai minimi storici, le rianimazioni negli ospedali lentamente si svuotano e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy