05/04/2024

Cronaca

Ciriè: lettera anonima con gravi minacce rivolte all’Amministrazione della sindaca Loredana Devietti

Ciriè

/
CONDIVIDI

In un clima di crescente tensione politica, la sindaca di Ciriè, Loredana Devietti, ha recentemente rivelato di aver ricevuto una lettera anonima contenente insulti e minacce dirette a lei e alla sua amministrazione. Questo atto di intimidazione è emerso mentre le forze dell’ordine stanno conducendo indagini approfondite. La sindaca Devietti ha scelto di condividere l’accaduto attraverso i social media, esprimendo la sua preoccupazione non solo per la propria sicurezza ma anche per quella dei suoi collaboratori.

“Abbiamo ricevuto una lettera indirizzata all’amministrazione comunale, dal contenuto spiacevole e non firmata,” ha dichiarato la sindaca Devietti. “Ho riflettuto a lungo se rendere pubblica la vicenda e ho deciso di farlo, anche per proteggere coloro che lavorano a stretto contatto con me.” La Devietti ha sottolineato che, sebbene sia normale e accettabile che un politico possa essere oggetto di critiche, queste dovrebbero essere espresse in modo appropriato e rispettoso. “La lettera che abbiamo ricevuto superava il limite della critica, sfociando in offese e minacce gravi nei confronti degli amministratori e delle loro famiglie,” ha aggiunto.

La sindaca ha poi riflettuto sulla natura del servizio pubblico e sulle sfide che comporta, ricordando che non è la prima a dover affrontare tali atti di viltà. “Non sono il primo sindaco a confrontarsi con atti di codardia e purtroppo non sarò l’ultimo, dato che il mondo è pieno di persone che non riescono a gestire civilmente un semplice scambio di opinioni,” ha affermato.

Loredana Devietti ha poi parlato del suo impegno e di quello della sua giunta nei confronti della città di Ciriè, sottolineando come, nonostante gli anni di duro lavoro e i sacrifici personali, l’amministrazione continui a perseguire risultati significativi per la comunità.

“Continueremo sulla nostra strada senza lasciarci intimidire, rimanendo sempre aperti al dialogo e al confronto, purché questi siano condotti in maniera corretta,” ha concluso la sindaca, evidenziando la differenza tra la viltà nascosta dietro un anonimato e la correttezza che si manifesta alla luce del giorno.

25/05/2024 

Sport

MotoGp: il chivassese Bagnaia cade all’ultimo giro dello Sprint Race in Spagna. E domani cercherà il riscatto

MotoGp: il chivassese Bagnaia cade all’ultimo giro dello Sprint Race in Spagna. E domani cercherà il […]

leggi tutto...

25/05/2024 

Cronaca

San Giorgio Canavese: incidente autostrada Torino-Aosta. Tre le auto coinvolte nel sinistro

San Giorgio Canavese: incidente autostrada Torino-Aosta. Tre le auto coinvolte nel sinistro Un incidente stradale ha […]

leggi tutto...

25/05/2024 

Cronaca

Cuorgnè, nuovo look nella città “alta” grazie ai 400 mila euro stanziati dalla Green Community

Cuorgnè, nuovo look nella città “alta” grazie ai 400 mila euro stanziati dalla Green Community Cuorgnè, […]

leggi tutto...

24/05/2024 

Eventi

Strambino: domani, sabato 25, ultimo appuntamento con il “Festival delle Famiglie” del Cissac

Strambino: domani, sabato 25, ultimo appuntamento con il Festival delle Famiglie del Cissac Ultimo appuntamento con […]

leggi tutto...

24/05/2024 

Cronaca

Dramma a Ciriè: 85enne trovato cadavere nella vasca da bagno. Stroncato, forse, da un malore

Dramma a Ciriè: 85enne trovato cadavere nella vasca da bagno. Stroncato, forse, da un malore Una […]

leggi tutto...

24/05/2024 

Cronaca

Canavese: “coca” e hashish arrivavano dal Chierese. I carabinieri arrestano due spacciatori

Canavese: “coca” e hashish arrivavano dal Chierese. I carabinieri arrestano due spacciatori Due presunti spacciatori sono […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy