09/09/2015

Cronaca

Ciriè, a fuoco altre auto e la città si sveglia con l’incubo del piromane

Ciriè

/
CONDIVIDI

Ben sei auto date alle fiamme in soli due giorni, compresa quella del sindaco di Ciriè Francesco Brizio. I piromani (o il piromane, è ancora da stabilire) si fanno sempre più audaci. Colpiscono e fuggono indisturbati. Ciriè si è risvegliata questa mattina con l’incubo degli incendiari, nonostante i carabinieri della tenenza di Ciriè stiano attivamente indagando per individuare e cogliere in flagrante chi si diverte a danneggiare le auto altrui.

L’ultimo episodio in ordine di tempo si è verificato la notte scorsa in via Camossetti, la strada che costeggia la ferrovia. La solita mano ignota ha appiccato il fuoco a una Opel Agila, una Lancia Musa e Toyota Yaris. Uno dei proprietari delle auto date a fuoco è rimasto leggermente intossicato dal funo nel tentattivo di soffocare con un estintore le fiamme che avvolgevano la sua autovettura.

Soccorso dai sanitari del 118 è stato trasportato in ospedale a Ciriè ma non si trova in pericolo di vita. Sul luogo dell’ennesimo attacco si sono recate diverse squadre dei vigili del fuoco e i carabinieri che hanno effettuato i rilievi alla luce delle fotoelettriche.

Si indaga a 360 gradi e non si esclude nessuna ipotesi. Qualche elemento utile alle indagini protrebbe arrivare dall’esame dei fotogrammi registrati dale telecamere di serveglianza installate in un vicino esercizio commerciale.

Un dato di fatto è incontestabile: che la città ormai vive nella paura. Il sindaco ha assicurato che entro la fine dell’anno saranno installate parecchie telecamemere nei punti più sensibili della città.

21/10/2020 

Eventi

Canavese: “DiscoVintage” sulla cresta dell’onda torna a trasmettere dai microfoni di Radio Alfa

L’Associazione di Dj e Speaker che operarono dal Canavese, si arricchisce di un nuovo componente, Beppe […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: sette i decessi e record di contagi (+1.799 rispetto a ieri). In aumento i ricoveri

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.613 (+ […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Canavese: derubavano anziani soli. Sgominata dalla polizia una banda di ladri e truffatori

Agivano tra le province di Torino, Cuneo e in Val d’Aosta e si presume siano autori […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Rondissone, mezzi pesanti in sosta lungo la strada e rifiuti: Amazon disponibile a eliminare i problemi

Amazon si è resa disponibile a limitare i problemi legati allo stazionamento dei mezzi pesanti sulla […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Trasporti pubblici in sciopero: venerdì “caldo” per studenti e pendolari. Disagi anche nella Sanità

Venerdì 23 ottobre le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, O.S. Ugl Autoferrotranvieri e dalla Rsu del personale […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

La città Metropolitana: “Il Ponte Preti si farà. Fondi per 19,5 milioni. Prosegue la progettazione”

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy