20/02/2016

Cronaca

Chivasso: la sicurezza notturna dell’ospedale sarà assicurata dai vigilantes privati

Chivasso

/
CONDIVIDI

Saranno i Vigilantes a vegliare sulla sicurezza dell’ospedale di Chivasso. Il provvedimento è stato assunto dopo l’episodio di violenza sessuale della quale era stata protagonista una donna aggredita da un uomo nell’area cantierata dell’ex pronto soccorso. A chiedere maggiore sicurezza non sono stati solo i pazienti, i parenti, ma anche gli operatori sanitari. La direzione generale dell’Asl To4 ha affrontato il problema senza por tempo in mezzo: oltre alla guardia giurata armata che attualmente presidia il pronto soccorso dalle 22,00 alle 5,00 e vigila su tutti il piano terreno e che effettua due o tre giri durante nelle ore notturne, si aggiungerà la ronda notturna che effettuerà quattro passaggi notturni su tutti i piani della struttura ospedaliera.

Il servizio sarà assicurato da una società di vigilanza esterna. E non è tutto: per evitare indesiderate intrusioni nell’area dove ha luogo il laboratorio analisi che di notte è più esposta al rischio, è stato rafforzato il sistema di  chiusura dell’accesso al laboratorio e allo spogliatoio del personale. Il direttore generale dell’azienda sanitaria Lorenzo Ardissone sottolinea che la collaborazione con la Compagnia dei carabinieri di Chivasso è ottima. Il provvedimento assunto rientra nell’ottica di potenziare la sicurezza nelle corsie e si basa su una serie di interventi organizzativi e strutturali.

Dov'è successo?

26/10/2020 

Sanità

L’Asl T04 allestisce altri due punti di accesso diretto per i tamponi e ricerca luoghi idonei

L’Asl T04 sta valutando per l’attivazione di due nuovi Punti di accesso diretto per l’esecuzione di […]

leggi tutto...

26/10/2020 

Cronaca

La sindaca di Settimo Elena Piastra positiva al Covid. L’appello sui social: “Non abbassiamo la guardia”

Elena Piastra, sindaco di Settimo Torinese, è risultata positiva al Coronavirus. È stata l’amministratrice a dare […]

leggi tutto...

26/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: l’epidemia continua la sua corsa. Nelle ultime 24 ore + 1.625 casi positivi

Alle 17,30 di oggi, lunedì 26 ottobre, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che […]

leggi tutto...

26/10/2020 

Cronaca

Ivrea: di notte sul tetto di un’autovettura inveisce contro l’ex titolare. 33enne arrestato dalla polizia

La scorsa notte gli agenti del commissariato Ivrea e Banchette hanno ricevuto la segnalazione di un […]

leggi tutto...

26/10/2020 

Cronaca

Emergenza Covid, il governatore Cirio: “Manteniamo mascherina e distanziamento sociale”

Commentando il Dpcm appena emanato dal Governo, il presidente della Regione Alberto Cirio dichiara che “siamo […]

leggi tutto...

26/10/2020 

Cronaca

Incidente sul raccordo Torino-Caselle. Auto investe operaio dell’Anas. Il ferito trasportato al Cto

Un operaio dipendente dell’Anas è stato investito da una Fiat 500 in transito sul raccordo autostradale […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy