17/01/2016

Politica

Chivasso, è polemica al vetriolo sulla pedonalizzazione di via San Marco

Chivasso

/
CONDIVIDI

E’ polemica politica al vetriolo a Chivasso sull’annunciata intenzione dell’Amministrazione comunale di centrosinistra, guidata dal sindaco Libero Ciuffreda, sull’intenzione di pedonalizzare via San Marco, una strada di circa 700 metri, parallela alla centralissima via Torino (già isola pedonale da oltre una ventina d’anni). L’opposizione di centrodestra ritiene inopportuno, in questo grave momento di recessione economica che la città debba sopportare una spesa di oltre 450 mila euro per il rifacimento di una via di secondaria importanza che non comporterebbe alcun beneficio alla collettività.

Lo scontro è duro e la polemica, giorno dopo giorno, si rinfocola e si fa sempre più feroce. Il progetto di riqualificazione di via San Marco, dove sono presenti un ristorante e non più di cinque esercizi commerciali, è pronto da tempo e prevede il rifacimento del manto stradale con l’eradicazione dell’asfalto, la posa di una pavimentazione a cubetti e l’installazione di una nuova illuminazione pubblica a led. A suo tempo l’Amministrazione comunale aveva partecipato a un bando di finanziamento della regione Piemonte.

Se il sindaco difende a spada tratta la decisione di procedere con la pedonalizzazione della strada, l’opposizione ritiene sia opportuno utilizzare il milione e 150 mila euro che il Comune investirà in via San Marco e nella realizzazione di altre opere nel centro storico cittadino, nelle zone periferiche della città e nel sostegno delle tante famiglie che devono fare i conti con difficoltà economiche insuperabili. Via San Marco non  è la priorità, sostengono i consiglieri di minoranza Adriano Pasteris e Gianfranco Scoppettone. Oltretutto, sottolineano, non è una strada frequentata. Meglio investire sulla riqualificazione degli accessi cittadini e le emergenze sociali.

L’assessore al Bilancio Claudia Buo, difende la scelta e l’operato della giunta della quale fa parte e sostiene che l’intervento previsto darà maggiore visibilità alle attività commerciali. Lo scontro politico è appena alle battute iniziali.

25/01/2021 

Cronaca

Suicidi in aumento tra gli adolescenti e i giovani in Italia e in Piemonte. E l’Oms lancia l’allarme

Si feriscono alle gambe e alle braccia: atti di autolesionismo che sempre più spesso sfociano nel […]

leggi tutto...

25/01/2021 

Sanità

Emergenza Covid: oggi in Piemonte 600 nuovi contagi, 21 i decessi e 707 i pazienti guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI Alle ore 16,30 di oggi, lunedì 25 gennaio, l’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

25/01/2021 

Cronaca

Piemonte, migliora la qualità dell’aria. Revocato il blocco della circolazione dei diesel Euro 5

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, d’intesa con gli assessori competenti all’Ambiente e alla Sanità, […]

leggi tutto...

25/01/2021 

Politica

Il governo taglia fuori le regioni dalla gestione dei miliardi del React-Eu. Insorge la Lega canavesana

Il Piemonte non ci sta e reagisce alla notizia che l’Italia intende gestire i 13,5 miliardi […]

leggi tutto...

25/01/2021 

Cronaca

Volpiano: celebrazioni on line nella “Giornata della Memoria” per non dimenticare l’Olocausto

Per la Giornata della Memoria, la ricorrenza che si celebra il 27 gennaio per ricordare le […]

leggi tutto...

25/01/2021 

Cronaca

Dramma sfiorato a Oglianico: in ospedale 4 donne intossicate dal monossido di carbonio

Quattro donne sono finite in ospedale a causa di una presunta intossicazione da monossido di carbonio. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy