06/08/2022

Cronaca

Chivasso: crisi idrica, l’appello del sindaco Castello per un consumo responsabile dell’acqua

CONDIVIDI

Nonostante le recenti allerta gialle e gli episodici acquazzoni del mese scorso, la morsa della siccità tiene in apprensione anche il Piemonte. Se Chivasso è una delle poche città a non aver fatto ricorso ad ordinanze per il contingentamento dell’acqua grazie alle sue riserve artesiane, la questione non è sottovalutata. Il sindaco Claudio Castello rivolge un appello alla popolazione contro lo spreco dell’acqua potabile.

“In attesa dell’autunno e di auspicate precipitazioni – ha detto il primo cittadino – tutti siamo chiamati ad un uso responsabile delle risorse idriche per fronteggiare quella che ogni giorno che passa assume sempre più l’aspetto di una piaga biblica. Per risparmiare acqua bastano semplici accortezze nei gesti quotidiani come non lasciar scorrere inutilmente l’acqua del rubinetto, utilizzare lavatrici o lavastoviglie a pieno carico, riparare perdite della rete idrica domestica, ottimizzare l’acqua corrente riutilizzandola quando è possibile”.

Per quanto riguarda invece le false credenze, il Comune di Chivasso si è interfacciato con Smat, Società Metropolitana Acque Torino, chiedendo chiarimenti sulla gestione delle fontanelle a getto continuo. Per Smat, il sistema “costituisce una garanzia igienico-ambientale per la collettività, in quanto il ricambio continuo di acqua evita fenomeni di ristagno nella rete che potrebbero determinare sedimentazioni, incrostazioni o presenza di cariche batteriche. La portata delle fontanelle è comunque limitata da un’apposita lente idrometrica e l’acqua non utilizzata ritorna nelle falde e nei corpi idrici superficiali e quindi viene restituita con migliore qualità all’ambiente dal quale è stata prelevata”.

Intanto anche il Comune di Chivasso ha aderito alla campagna di comunicazione sociale denominata “Consumiamo l’acqua responsabilmente” del Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri, diffondendo un messaggio video nei propri canali.

Che la questione sia seria lo confermano anche i dati pubblicati settimanalmente dall’Arpa, dai quali si rileva che prosegue sul territorio regionale una condizione di deficit idrico generalizzato dovuto dall’assenza di risorsa nivale e dal deficit di precipitazioni da cui si ha un riempimento dei laghi alpini sotto la media i quali, conseguentemente, subiscono un rapido svuotamento riducendo le portate dei fiumi e l’abbassamento delle falde. L’attuale perdurare delle alte temperature, già diffusamente al di sopra della media del periodo, inoltre continua a ridurre ulteriormente le già ridotte disponibilità idriche.

 

04/03/2024 

Economia

Volpiano, fondi per pagare il mutuo della prima casa. Tutte le informazioni sul sito del Comune

Il Comune di Volpiano, in conformità a quanto stabilito dalla Regione Piemonte, mette a disposizione dei cittadini, aventi […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Cronaca

Dramma a Chivasso: 73enne si toglie la vita lanciandosi dal balcone al quarto piano della casa dove viveva

Una tragedia si è consumata nella mattina di ieri, domenica 3 marzo a Chivasso, dove un […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Cronaca

Chivasso: al via un contest fotografico e marcia antimafia in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Saranno ricordate martedì 19 marzo a Chivasso le vittime innocenti delle mafie, in concomitanza con la […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Sanità

Cuorgnè: riprende, dopo la pandemia, l’attività della “Palestra della Memoria” per combattere l’Alzheimer

In risposta al Piano Regionale delle Cronicità 2018-2019 Regione Piemonte si avviava l’apertura del “Punto di […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Cronaca

Grave incidente sul lavoro a Ozegna. Operaio trasportato in eliambulanza all’ospedale di Ciriè

Un grave incidente sul lavoro si è verificato nella tarda mattinata di oggi, lunedì 4 marzo, […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: dopo la tregua di oggi, da domani, martedì 5 marzo, ritornano pioggia e neve

Queste le previsioni del tempo per domani, martedì 5 marzo, elaborate dal Centro Meteo Italiano: AL […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy