12/09/2015

Cronaca

Chivasso, ai domiciliari presunto antagonista per i violenti scontri con la polizia

Chivasso

/
CONDIVIDI

E’ di Chivasso uno dei sei presunti antagonisti che il 28 marzo scorso hanno preso parte attiva in alcuni violenti scontri nel centro storico di Torino durante una manifestazione organizzata dalla Lega Nord al quale aveva partecipato il segretario nazionale Matteo Salvini.

Dei sei presunti antagonisti identificati dagli agenti della Digos, due si trovano in carcere e gli altri quattro sono finiti agli arresti domiciliari. Tra questi ultimi si trova anche D. P., 36 anni. Gli inquirenti considerano l’uomo come uno degli esponenti di un certo rilievo del Centro sociale “Askatasuna” di Torino.

Giovedì scorso gli agenti di polizia si sono recati a Chivasso nell’abitazione in cui D. P. vive con la compagna e un bambino di pochi anni. All’uomo e agli altri cinque presunti antagonisti sono stati contestati a vario titolo i reati di resistenza aggravata a pubblico ufficiale in concorso e lesioni personali aggravate. Alla contromanifestazione, stando alla ricostruzione della Digos, che ha preso l’avvio da piazza Castello, avrebbero preso partecipato anche un centinaio di antagonisti che hanno agito con il volto coperto. Il comizio di Matteo Salvini aveva avuto luogo in piazza Solferino. I partecipanti al corteo si erano diretti via Pietro Micca ma erano stati bloccati dall’ingente spiegamento di forze dell’ordine.

Gli antagonisti avevao cercato di aggirare il blocco passando da via XX Settembre. Qui è avvenuto lo scontro con altri agenti caratterizzato dal lancio di oggetti contundenti, bombe carta, uova, fumogeni e bottiglie. Alcuni agenti di polizia riportarono ferite di vario grado. Le indagini per identificare altri partecipanti alla contromanifestazione proseguono a ritmo serrato.

19/10/2021 

Cultura

Salone del Libro di Torino, a Chivasso assegnato il premio nazionale “Nati per leggere”

Il progetto della biblioteca civica Movimente di Chivasso, denominato “Una rete di biblioteche in un mare […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 245 i nuovi contagi. Quattro i decessi. Effettuati oltre 60mila tamponi

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, martedì 19 ottobre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Cronaca

Pont Canavese, chiude la casa di riposo. A fine anno 15 dipendenti rimarranno senza lavoro

Dal prossimo 1° gennaio 2022 la casa di riposo di Pont Canavese chiuderà definitivamente i battenti […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Sanità

Asl T04: la qualità della Radioterapia e della Fisica Sanitaria è riconosciuta a livello nazionale

La Fisica Sanitaria e la Radioterapia dell’Asl T04, dirette rispettivamente dal dottor Massimo Pasquino e dalla […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Cronaca

Borgofranco d’Ivrea e Vistrorio in lutto per la morte a 65 anni dell’ex assessore Giuliano Musto

Borgofranco d’Ivrea e Vistrorio: due comunità in lutto per l’improvvisa scomparsa di Giuliano Musto, 65 anni, […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Cronaca

Previsioni meteo: peggiora il clima. In arrivo piogge e acquazzoni anche in Piemonte e in Canavese

Queste le previsioni del tempo elaborate dal centrometeoitaliano.it Il culmine del periodo anticiclonico si verificherà tra […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy