12/09/2015

Cronaca

Chivasso, ai domiciliari presunto antagonista per i violenti scontri con la polizia

Chivasso

/
CONDIVIDI

E’ di Chivasso uno dei sei presunti antagonisti che il 28 marzo scorso hanno preso parte attiva in alcuni violenti scontri nel centro storico di Torino durante una manifestazione organizzata dalla Lega Nord al quale aveva partecipato il segretario nazionale Matteo Salvini.

Dei sei presunti antagonisti identificati dagli agenti della Digos, due si trovano in carcere e gli altri quattro sono finiti agli arresti domiciliari. Tra questi ultimi si trova anche D. P., 36 anni. Gli inquirenti considerano l’uomo come uno degli esponenti di un certo rilievo del Centro sociale “Askatasuna” di Torino.

Giovedì scorso gli agenti di polizia si sono recati a Chivasso nell’abitazione in cui D. P. vive con la compagna e un bambino di pochi anni. All’uomo e agli altri cinque presunti antagonisti sono stati contestati a vario titolo i reati di resistenza aggravata a pubblico ufficiale in concorso e lesioni personali aggravate. Alla contromanifestazione, stando alla ricostruzione della Digos, che ha preso l’avvio da piazza Castello, avrebbero preso partecipato anche un centinaio di antagonisti che hanno agito con il volto coperto. Il comizio di Matteo Salvini aveva avuto luogo in piazza Solferino. I partecipanti al corteo si erano diretti via Pietro Micca ma erano stati bloccati dall’ingente spiegamento di forze dell’ordine.

Gli antagonisti avevao cercato di aggirare il blocco passando da via XX Settembre. Qui è avvenuto lo scontro con altri agenti caratterizzato dal lancio di oggetti contundenti, bombe carta, uova, fumogeni e bottiglie. Alcuni agenti di polizia riportarono ferite di vario grado. Le indagini per identificare altri partecipanti alla contromanifestazione proseguono a ritmo serrato.

30/06/2022 

Sanità

Pronto Soccorso di Cuorgnè, l’assessore Icardi: “Per riaprire occorrono garanzie di sicurezza e continuità”

L’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, ha ricevuto nella mattinata di oggi, giovedì […]

leggi tutto...

30/06/2022 

Cronaca

Invia foto e video hot ai figli dell’ex amante. Condannato ad Aosta un eporediese di 52 anni

Non si era rassegnato alla fine della relazione con la propria amante e aveva iniziato a […]

leggi tutto...

30/06/2022 

Sanità

Cuorgnè, riapre l’ambulatorio ospedaliero di Pediatria. Completata la rete dei servizi dedicata ai bambini

Con la riapertura dell’ambulatorio di Pediatria dell’Ospedale di Cuorgnè, la rete dei servizi pediatrici dell’Azienda è […]

leggi tutto...

30/06/2022 

Cultura

Oltre 650 mila euro al Canavese perché musei e teatri diventino risorse energetiche per la Comunità

Oltre 650 mila euro al Canavese perché musei e teatri diventino risorse energetiche per la Comunità.  […]

leggi tutto...

30/06/2022 

Cronaca

Previsioni del tempo: domani, venerdì 1° luglio, nuvolosità e possibili piogge sparse in Piemonte

Queste le previsioni del tempo per venerdì 1° luglio elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD   Al […]

leggi tutto...

30/06/2022 

Cronaca

Lauriano Po: per i funerali di Leonardo del Vecchio, fondatore della Luxottica, si ferma la produzione

Erano gli occhiali preferiti di grandi divi del cinema come Steve Mc Quinn e Marcello Mastroianni: […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy